Cosa non perdere sull’isola di Brač in Croazia

Cosa non perdere sull’isola di Brač in Croazia

18 Giugno 2019 0 Di Sara S

Siamo in Dalmazia centrale, Brač è la maggiore isola della regione.

Pur attirando frotte di turisti, Brač rimane un’isola tranquilla e intima, non potete perdervi la sua visita.

Ci è piaciuta perché incontra i gusti di tutti: sia per chi ama esplorare, sia per chi preferisce prendere il sole sulle sue stupende spiagge.

Il suo entroterra merita una visita soprattutto per visitare antichi borghi rimasti nel passato, mentre le sue spiagge, ombreggiate da ampie pinete, sono fra le migliori del paese.

Per poter esplorare l’isola è necessario disporre di un mezzo di trasporto, potrete imbarcare la vostra auto sul traghetto oppure affittare auto o scooter direttamente in loco.

Ecco cosa non potete perdervi a Brač.

Zlatni Rat

Giustamente ritenuta la spiaggia più famosa della Croazia, Zlatni Rat è una lingua di sabbia che entra nel mare per qualche centinaio di metri. La sua punta cambia forma in base alle correnti e al vento.

In alta stagione è molto affollata, è piacevole quindi attendere qui il tramonto, quando la maggior parte dei bagnanti torna a casa.

A disposizione c’è anche una spiaggia per naturisti sul lato occidentale mentre a poca distanza proseguendo verso ovest c’è un’altra spiaggetta riparata, tutte di ciottoli e sassolini.

Il parcheggio in spiaggia costa 40 kune al giorno.

Bol

A breve distanza da Zlatni Rat, Bol è una cittadina tranquilla e raccolta. La vita si svolge attorno al suo piacevole porto.

A poca distanza dal porto potete esplorare un Monastero Domenicano, affacciato su 2 spiaggette riparate.

Dove mangiare

La sera i ristorantini del lungomare servono le loro specialità, avrete l’imbarazzo della scelta.

Al tempo della nostra visita, a giugno, l’unico ristorante del lungomare aperto per pranzo era il Ribarska Kucica, verso il Monastero Domenicano.

Ribarska Kucica

Situato in una posizione davvero invidiabile su un promontorio roccioso subito sopra il livello del mare, questo ristorantino serve piatti deliziosi e anche ricercati.

Speciale menzione per l’antipasto misto di tonno, sardine, polipo e gamberetti e per il tonno con gnocchetti verdi.

Un pranzo delizioso, anche se il più caro della vacanza: 110€ in 4.

Supetar

Supetar è il porto di arrivo per i traghetti provenienti da Spalato.

Merita una visita per il suo centro storico di antiche viuzze e la sua chiesa.

Skrip

Si tratta del primo insediamento umano sull’isola, in origine era un villaggio fortificato illiro che fu abitato anche dai romani.

È formato da alcune antiche case pittoresche, ma pressoché deserto.

Da vedere è il suo castello, molto piccolo, custodito dalle persone del luogo, che proveranno anche a vendervi i loro prodotti.

Si trova a 8 chilometri da Supetar.

Vidova Gora

Con i suoi 778 m di altezza, Vidova Gora è la cima più alta di Brač.

Da qui è possibile ammirare la spiaggia di Zlatni Rat e anche l’isola di Hvar in lontananza.

È possibile salire a piedi oppure in auto, da non perdere per la vista panoramica.

Milna

Tipico villaggio di pescatori, Milna mantiene un’atmosfera d’altri tempi.

Proprio da questo porto naturale veniva imbarcata la pietra bianca che fu usata per costruire il palazzo di Diocleziano a Spalato.

Come arrivare

Aereo

Durante la stagione estiva Croatia Airlines collega settimanalmente Brač con Zagabria.

Oppure potete usare l’aeroporto di Spalato e poi prendere il traghetto.

Per gli spostamenti dall’aeroporto di Brač non esistono mezzi pubblici, sarà necessario prendere un taxi.

Traghetto

Brač è collegata alla terraferma tramite due punti di accesso principali: da Spalato a Supetar in 50 minuti e da Makarska a Sumartin in 60 minuti.

La compagnia che effettua questi collegamenti è Jadrolinija.

Entrambi questi traghetti comprendono anche il trasporto di veicoli per un costo di 30/33 kune a persona e 150/154 kune per un veicolo minore di 5 metri.

E’ possibile prenotare la traversata online sul sito ufficiale oppure in biglietteria almeno un giorno prima.

Sul sito ufficiale sono visibili gli orari aggiornati.

Se invece non si desidera portare un veicolo è possibile utilizzare altri servizi, come il catamarano che arriva anche a Bol o Milna sempre da Spalato (Split).