Danze tradizionali asiatiche: la danza balinese

Danze tradizionali asiatiche: la danza balinese

23 Settembre 2019 10 Di Sara S

Chi di voi non conosce la danza balinese? Credo che sia qualcosa di estremamente conosciuto anche da noi, visto il fascino che evoca l’isola di Bali nell’immaginario collettivo. Se poi ne parla addirittura una canzone di Battiato!

Vediamo cos’è, qual è il suo significato e dove è possibile ammirarla.

Danza balinese

La culla della danza balinese è sicuramente Ubud: presso il suo Palazzo Reale sono frequenti gli spettacoli di danze tradizionali, come anche presso il Pura Taman Saraswati, uno fra i più importanti templi indù di Ubud.

Nella splendida cornice del Palazzo Reale potrete assistere, a giorni alterni, a spettacoli soprattutto di Legong e Barong,

La danza Kecak è invece visibile presso il Pura Tanah Lot a partire dalle 18.30 e altri siti indù turistici.

Il calendario degli spettacoli ufficiali è consultabile direttamente in loco oppure anche online sul sito Faboulous Ubud.

Anche moltissimi hotel e resort offrono ai loro ospiti questo genere di spettacoli durante la cena, basta entrare e chiedere in reception.

ballerine con cesto in mano in abiti balinesi
Ballerine di Legong

Il riconoscimento UNESCO

Nel 2015, 3 generi di danza balinese vengono inseriti nel Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Si tratta dei generi di danza sacra, semi-sacra e di intrattenimento per intere comunità. Il dettaglio sulle danze riconosciute dall’UNESCO lo trovate a questo link.

Le danze sacre

Sono quelle danze riservate al culto religioso e agli dèi, vengono eseguite solo durante le cerimonie nei templi e non possono essere mostrate ai turisti nella loro forma originale.

Le danze semi-sacre

Sono quelle danze sacre che sono state lievemente modificate per poter essere mostrate in pubblico e che, in uno step successivo si sono evolute nel genere successivo: le danze di intrattenimento. Nonostante la trasformazione subita sono ancora ricche di simbolismi e significati religiosi e rituali.

ballerina legong viso sorriso
Ballerina di Legong

Interpretazione

Le danze balinesi sono interpretate sia da uomini che da donne in abiti tradizionali colorati su sfondo oro e accessori in oro. L’addestramento inizia già in tenera età.

Queste danze hanno tutte la loro identità storica e culturale, sono parte delle tradizioni balinesi e combinano vari movimenti. La posizione delle mani, delle braccia e dei piedi sono fondamentali per l’espressione artistica. Il movimento dei polsi, delle dita, tutto contribuisce all’effetto scenico, con movenze dai precisi significati religiosi.

Quello che colpisce in particolare è l’espressione del viso, i movimenti degli occhi, per esprimere lo stato d’animo: felicità, tristezza, rabbia, paura e amore.

Gli interpreti di queste danze sono tradizionalmente riconosciuti come dei veri protettori della tradizione culturale balinese, e sono quindi molto rispettati e apprezzati.

ballerina legong con espressione viso paura
Ballerina di Legong – particolare dell’espressione del viso

La musica

I ballerini vengono accompagnati dal suono del Gamelan, un’orchestra con strumenti vari, soprattutto percussioni, fra cui xilofoni, tamburi e gong, ma anche flauti e strumenti a corda. Tutti questi strumenti sono armonizzati fra loro per suonare insieme, non sono quindi intercambiabili con altre orchestre.

L’effetto finale della melodia è estremamente ipnotico.

strumento a percussione per gamelan con decori dorati
Strumenti per il Gamelan all’interno del Palazzo Reale di Ubud

Ora vediamo i diversi stili

Barong

Questa danza racconta un tema base della cosmologia balinese: la contrapposizione fra Barong, il magico protettore dei villaggi balinesi, raffigurato come un simpatico cane-leone, e Rangda, la strega del regno del male e della magia nera, nell’eterna lotta fra il bene e il male. Il culmine della danza avviene con i kris, i tradizionali pugnali balinesi.

Nel Barong danza e teatro si fondono, creando un tutt’uno per raccontare un episodio del Mahabharata, uno dei più grandi poemi epici indù insieme al Ramayana, e fra i testi religiosi più importanti dell’induismo.

Danza Barong con i kris – Fonte www.baliaround.com

Kecak

Per narrare la storia d’amore tra il principe Rama e la sua principessa Sita, descritta nel poema epico Ramayana, nel Kecak si danza al suono di un Gamelan vocale, chiamato Gamelan Suara, ovvero dei ballerini stessi. Nella rappresentazione il principe Rama sta cercando l’amata moglie Sita, rapita dal malvagio re Rawana.

Conosciuto anche come il canto delle scimmie o del fuoco, 100 o più ballerini cantano e ballano in cerchio, con un ritmo ipnotico e cinti solo di un panno a quadretti, spesso attorno a un fuoco.

Rappresentato spesso al Batu Karu Temple, vedi la programmazione a questo link.

La Kecak viene rappresentata anche al Pura Tanah Lot e al Pura Luhur Ulu Watu, sulla scogliera.

Danza Kecak – Fonte www.faboulousubud.com

Jegog

Il Jegog è una forma di musica Gamelan balinese che usa unicamente degli strumenti di bamboo.

Originaria dell’ovest di Bali, sta acquisendo popolarità anche nel resto dell’isola, e comincia ad essere rappresentata anche a Ubud, qui i dettagli.

Legong

In origine un intrattenimento reale, o Legong Keraton, la danza Legong è forse quella più affascinante: i movimenti delle ballerine sono aggraziati, la posizione di mani e dita è precisa.

I costumi tradizionali colorati su fondo oro sono magnifici e la musica talmente ipnotica da tenervi incollati alla scena.

Nel racconto di questa danza, tratta dal romanzo eroico Malat, il re di Lasem tiene prigioniera una fanciulla, la principessa Ranjasari, per la quale perderà la sua stessa vita.

A questo link trovate la trama delle rappresentazioni di Legong al Palazzo Reale. C’è anche una variante dedicata al Mahabharata.

ballerina legong con sfondo ombrellini
ballerina legong in ginocchio viso impaurito

La nostra Legong

Noi volevamo assolutamente vedere la Legong, ma non sarebbe stata rappresentata durante la nostra permanenza nei siti più importanti, come il Palazzo Reale.

Così la prima sera abbiamo chiesto al primo hotel davanti a cui siamo passati il Luwak Ubud Villas, se faceva spettacoli di Legong.

Guardacaso, uno spettacolo di Legong era previsto il giorno stesso per cena con scelta fra menù occidentale e balinese: ovviamente menù balinese, davvero sublime con piatti dai sapori ricercati e cucinati alla perfezione.

Lo spettacolo di Legong poi era meraviglioso, è durato un’oretta circa, ve ne lascio un assaggino di pochi secondi.

E voi avete assistito alle danze balinesi? Vi sono piaciute? Diteci tutto nei commenti