Guida a Isla Mujeres, un gioiello messicano

Guida a Isla Mujeres, un gioiello messicano

14 Marzo 2019 0 Di Saretta

Bastano solo 20 minuti di traversata in traghetto per lasciare alle vostre spalle il caos e i mega hotel di Cancún per rifugiarvi in un’oasi di pace e tranquillità.

Come dico io, il paradiso a un braccio di mare dall’inferno.

E che braccio di mare! Sfumature di azzurro e turchese fino a una meraviglia della natura che sicuramente saprà conquistarvi, così come ha conquistato noi, fin dal primo momento.

Isla Mujeres è lunga solo 8 chilometri e larga 600 metri. Può essere girata tutta in mezza giornata, ma noi abbiamo scelto di assaporarla con calma e godere della sua dolce atmosfera per qualche giorno. Soprattutto la sera, quando i turisti in giornata tornano ai loro hotel, la pace che si respira è nutrimento per l’anima. Avremmo desiderato rimanere ancora lo ammettiamo.

Qui problemi di alghe non ce ne sono.

Come arrivare

Da Cancún partono aliscafi per passeggeri e traghetti con trasporto di veicoli da vari punti della costa con la compagnia Ultramar.

Da Puerto Juarez

Dal terminal Gran Puerto di Puerto Juarez, poco distante dal centro di Cancún, l’aliscafo parte ogni mezzora dalle 5.00 alle 21 e poi ogni ora fino a mezzanotte a 160 pesos a tratta (300 pesos a/r). Sul sito di Ultramar potete trovare tutti i dettagli.

L’aliscafo è sicuro e confortevole, con aria condizionata in cabina oppure è possibile godersi il sole e la brezza marina sul ponte superiore.

Per arrivare a Puerto Juarez è possibile usare sia il taxi che i numerosi colectivos verso Puerto Juarez.

Da Playa Tortugas, zona hotelera

Questo traghetto è meno frequente, parte ogni ora dalle 9.00 alle 18.00 e poi alle 19.15 e 20.30. Il costo è più elevato, 14$ a tratta e 19$ a/r.

Da El Embarcadero, zona hotelera

Solo 9 partenze al giorno per questo traghetto. 14$ a tratta e 19$ a/r.

Da Playa Caracol, zona hotelera

6 partenze al giorno, prezzi come sopra

Con mezzi al seguito

Se volete trasportare dei mezzi, tipo un’auto o una moto, potete usare i servizi di Marítima Isla Mujeres che parte da Punta Sam e arriva più a sud rispetto al solito terminal. Sul loro sito trovate i dettagli di prezzi e orari.

Dove alloggiare

Sull’isola ci sono possibilità di alloggio per tutte le tasche, dagli ostelli, ai campeggi, alle posadas e appartamenti fino ad arrivare a hotel di alto livello e anche all-inclusive con tutti i confort, piscina e magari affacciati su Playa Norte.

Insomma troverete sicuramente un alloggio che possa fare al caso vostro. Per valutare le varie opzioni potete guardare su Booking.

La zona che consigliamo è quella a nord, la più vivace dell’isola a poca distanza da Playa Norte.

La nostra scelta

Noi volevamo avere la vista mare ma senza spendere un capitale, così abbiamo trovato un monolocale a 20 min a piedi dal centro di Isla Mujeres: Luna D’Miel Apartment.

I taxi passano in continuazione di fronte e con 40 pesos a tratta ci portavano su e giù dal centro e Playa Norte. La camera è ampia, pulitissima, confortevole, col terrazzo sul mare (purtroppo non balneabile perché sulla costa est ma perfetto lo stesso) con sdraio, sedie e amaca. Bagno ottimo e pulito. Wifi buono, temperatura ottima.

Dove mangiare

Nel caratteristico centro, a nord dell’isola, si susseguono ristorantini e bar fra i quali avrete l’imbarazzo della scelta.

Potete anche valutare i ristorantini di pesce di Playa Lancheros.

Se invece avete un appartamento e volete cucinare, nella zona centrale dell’isola ci sono alcuni supermercati di alimentari, oppure potete andare al Mercado Municipal di Av. Guerrero.

Come spostarsi

È possibile noleggiare delle biciclette, oppure ci sono dei taxi, a buon prezzo e portano ovunque.

Se volete la vostra indipendenza potete noleggiare dei carritos, le loro golf car oppure uno scooter.

I carritos possono essere noleggiati direttamente al porto di arrivo. Il prezzo definito dalle 9 alle 17 è di 700/800 pesos per arrivare a 1000 pesos per le 24 ore.

È possibile prenotarli in anticipo online a prezzo maggiorato, ma ce ne sono molti disponibili e, a parte i periodi di alta stagione, non lo riteniamo necessario.

È impossibile perdersi perché l’unica strada principale percorre tutta la costa, ma attenzione ai dossi.

Cose da fare e da vedere

Playa Norte

Sabbia bianca e soffice lambita da un mare turchese, Playa Norte è una delizia per gli occhi.

Non a caso è la spiaggia più famosa dell’isola e spesso inclusa fra le spiagge più belle del mondo.

A pochi minuti dal centro, Playa Norte dispone di sedie a sdraio e bar sotto le palme, un vero paradiso caraibico. È come essere dentro a una cartolina oppure immergersi nella spiaggia di un catalogo di un tour operator.

Passeggiare per il piccolo centro a nord dell’isola

Fra ristorantini e negozietti di souvenir, le caratteristiche stradine della zona nord di Isla Mujeres vi conquisteranno.

Tortugranja

Poco oltre il centro dell’isola sulla costa ovest si trova questo allevamento dedicato alla tutela delle tartarughe marine che nidificano a Isla Mujeres. Qui ne trovate di varie dimensioni in attesa di essere liberate in mare.

Escursioni per nuotare con gli squali balena

Da giugno a settembre è possibile prendere parte ad un’escursione per nuotare con questi fantastici animali acquatici. Trovate tutti i dettagli nell’articolo: Nuotare con gli squali balena in Yucatán – Messico

Playa Garrafón

Pagando pochi pesos per l’ingresso in questa spiaggia situata a sud potrete dedicarvi allo snorkeling senza acquistare tour organizzati. Si tratta del beach club dell’Hotel Garrafón de Castilla.

Attenzione a non confonderlo con il Garrafón Natural Park, decisamente troppo costoso e turistico.

Playa Lancheros

Qui potrete gustare pesce fresco alla griglia. La spiaggia è carina, ma non come Playa Norte.

Qualche giorno a Isla Mujeres non potrà che ritemprarvi.