Il Monte Nebo, in vista della terra promessa

Il Monte Nebo, in vista della terra promessa

15 Febbraio 2019 0 Di Sara S

A soli 7 chilometri da Madaba si trova il Monte Nebo, una catena di cime.

Secondo il racconto biblico, fu da queste vette che Dio, o Jahvé, fece vedere a Mosé la terra promessa al popolo di Israele.

Il Monte Nebo è noto per la Chiesa-memoriale di Mosè, edificata nel 394 d.C. e per il suo splendido pavimento a mosaico.

Se anche non siete interessati alla chiesa, non potete perdervi l’incredibile terrazza panoramica.

Al tempo della nostra visita in giugno, a causa della foschia non si vede molto in lontananza, ma l’occhio può comunque spaziare sulla vallata verso il Giordano più in là e il Mar Morto.

Immaginiamo questa vallata che nei tempi antichi doveva essere rigogliosa e fertile: ora è deserta e desolata, ma è comunque impressionante poter calcare un luogo così denso di storia e religiosità.

Con l’aiuto della mappa ci situiamo e immaginiamo le città che sarebbero normalmente visibili da qui nelle giornate terse, come Gerusalemme e Gerico, mentre leggiamo i versetti del Deuteronomio in cui Dio parla a Mosè.

Su questo monte dovrebbe essere anche stato sepolto Mosé, anche se non si sa dove.

L’ingresso è a pagamento: 2 JOD.

Come arrivare

L’auto è il mezzo più comodo per arrivare qui.

Dall’autostazione di Madaba partono degli autobus per la Valle del Giordano, che possono lasciarvi proprio all’ingresso della chiesa.

In taxi considerate come tariffa a/r circa 15 JOD.

Vedi anche il nostro itinerario: La Giordania in 10 giorni in fai da te