Itinerario in Slovenia in 4 giorni

Itinerario in Slovenia in 4 giorni

5 Febbraio 2019 0 Di Sara S

Fino a qualche mese fa non avevo neanche considerato la Slovenia come paese visitabile, chissà come mai, eppure è solo oltre i nostri confini.

Forse neanche voi? Vi chiedete cosa ci sia da vedere in Slovenia?

Ebbene, noi siamo rimasti sorpresi e piacevolmente colpiti da questo piccolo paese.

Abbiamo organizzato con una coppia di amici un weekend lungo ma ci siamo resi conto che questo paese ha molto di più da offrire a chi lo visita.

La nostra visita è stata breve ma intensa.

L’itinerario

GIORNO 1: Parco Nazionale del Triglav, Gole di Vintgar

Il Parco Nazionale del Triglav ospita la cima più alta della Slovenia.

La strada panoramica che conduce al passo del Vršič è spettacolare e offre delle vedute a perdita d’occhio sulla vallata sottostante.

La Gola di Vintgar è nota per la sua passerella in legno sulle rapide del fiume Radovna.

GIORNO 2: Lago di Bled, Lago di Bonhinj

Sono due laghi incantevoli a poca distanza l’uno dall’altro.

Il Lago di Bled è il più famoso, ma anche il Lago di Bohinj merita qualche ora per assaporarne la tranquillità.

GIORNO 3: Lubiana

Lubiana è una città deliziosa con un centro storico a metà fra gli stili barocco e Art Nouveau.

È molto piacevole da girare e se non avete molto tempo basta mezza giornata per vederne le attrazioni principali.

GIORNO 4: Castello di Predjama, grotte di San Canziano, Pirano

Il Castello di Predjama, costruito all’interno di una grotta carsica per renderlo inespugnabile, merita assolutamente una visita.

Da maggio a settembre è visitabile anche la grotta sotto il Castello, costituita da 14 chilometri di gallerie, ma solo con visita guidata.

A poca distanza c’è il complesso delle grotte di Postumia (Postojna).

Le grotte di San Canziano (Škocjan), meno famose di quelle di Postumia e per questo meno affollate, sono un’esperienza emozionante.

Scendendo a piedi in piccoli gruppi verso l’immensa grotta in cui scorre il fiume Timavo (Reka), sembra di arrivare al centro della terra.

Il frastuono del fiume che rimbomba e i ponti sospesi sul letto del fiume sotterraneo a 45 m di altezza offrono vedute mozzafiato.

Purtroppo all’interno è vietato fare foto.

Pirano è una perla della costa slovena, la sua Città Vecchia in stile veneziano è piacevole da visitare.

Altre città da visitare

Ptuj: fra le città più antiche della Slovenia, il suo centro storico è visitabile in una giornata. Da non perdere il Monastero Minorita, la Torre della Drava e il castello.

Skofja Loka: a soli 26 chilometri da Lubiana una cittadina la cui Città Vecchia merita assolutamente una visita, soprattutto nel week end, quando il suo castello e gli altri palazzi sono illuminati e sembra di essere in una fiaba.

Come arrivare

In auto sarete liberi di visitare tutte le zone di vostro interesse, ma ricordatevi che per viaggiare sulle autostrade slovene è necessario acquistare la vignetta e attaccarla al parabrezza (15€ per 7 giorni), altrimenti la multa è di 150€.

Potete acquistarla in prossimità del confine.

Informazioni utili

È obbligatorio per legge anche avere in auto un kit per il pronto soccorso.

La Slovenia fa parte dell’Unione Europea e ha adottato l’euro, quindi non avrete problemi di cambio valuta.

I nostri consigli

  • Non dimenticatevi di assaggiare le tipiche ćevapčići (polpette di manzo, maiale e spezie) e le palačinka (crepes farcite).
  • Se avete un giorno in più potete rilassarvi nelle rinomate terme slovene.
  • Consultate prima della partenza il sito ufficiale del turismo sloveno, molto ben fatto.