Le 10 migliori spiagge delle Seychelles

Dopo aver visto come organizzare il nostro viaggio alle Seychelles, vediamo ora quali sono le spiagge migliori delle Seychelles per un viaggio indimenticabile.

Anse Source D’Argent a La Digue

Universalmente riconosciuta come il simbolo di La Digue, Anse Source d’Argent è una delle spiagge più fotografate al mondo.

L’ingresso alla Union Estate costa 125 rupie a testa. All’interno si trovano anche un mulino per la macinatura della copra, un recinto con delle tartarughe giganti, una vera nave dei pirati e la Giant Rock, un monolita storico.

Potete arrivare in bici fino all’ottimo ristorante Lanbousir e da qui percorrere la spiaggia fino alla vostra veduta preferita.

Al mattino con la bassa barea è un incanto, le tonalità del mare cambiano in base all’ora del giorno e la barriera corallina antistante la spiaggia rompe le onde al largo, regalando uno scenario da cartolina.

Fate solo attenzione ai vostri zaini quando entrate in acqua perché ci sono stati dei furti.

Anse Lazio a Praslin

Secondo alcuni questa è la spiaggia più bella del paese, e come dargli torto? L’acqua è spettacolare, di tutte le tonalità dell’azzurro, con palme e bellissime rocce granitiche in cui potrete improvvisare uno stupendo set fotografico.

Potrete pranzare all’ottimo ristorante Bon Bon Plume, oppure a Le Chevalier, leggermente meno caro ma altrettanto buono.

Anse Georgette a Praslin

Anse Georgette è una spiaggia del Lemuria Resort, ma anche gli esterni possono arrivarci.

È necessario prenotare l’ingresso almeno un giorno prima: chiedete alla vostra guesthouse o hotel di telefonare per voi.

Una volta registrati all’ingresso dovrete affrontare una lunga passeggiata fra i campi da golf del complesso, fino ad arrivare a questa splendida spiaggia: vale assolutamente la pena.

Fate attenzione alle correnti, a volte le onde sono alte.

Ricordatevi solo di portarvi un pranzo al sacco perché in spiaggia non c’è assolutamente nulla.

Anse Volbert o Cote D’Or a Praslin

Questa spiaggia di sabbia bianca accecante è un vero spettacolo e col sole il mare assume dei colori mozzafiato.

Attenzione solamente ai sand flies che qui sembrano essere particolarmente aggressivi, soprattutto all’alba e al tramonto. Purtroppo ci si accorge della loro presenza solo dopo essere stati ripetutamente punti: e le loro punture sono persistenti e molto fastidiose.

Vi consigliamo quindi di prevenirle: dopo l’applicazione della crema solare cospargetevi di olio Johnson o olio di cocco o qualunque olio molto unto, in maniera tale che questi fastidiosi insetti letteralmente “affoghino” e non possano pungervi.

Gli spray antizanzare non sono efficaci su di loro.

Beau Vallon a Mahé

Beau Vallon è una lunghissima baia, molto famosa, e molto bella.

Noi purtroppo l’abbiamo vista sotto a un temporale ma le foto prese nelle giornate di sole sono davvero da sogno.

La spiaggia è ben fornita di hotel, ristoranti, bar e agenzie di escursioni, la sabbia è fine e l’acqua cristallina. Cosa volere di più.

Anse l’Islette a Mahé

Anse l’Islette è un’insenatura deliziosa poco prima del parco marino di Port Launay. Il mare qui è sempre calmo, mentre a poca distanza dalla spiaggia si alza un’isoletta di granito. È sicuramente raggiungibile a nuoto ma non sappiamo se sia un’isola privata.

Questo scorcio ci ha davvero affascinati, anche lo snorkeling dovrebbe essere stupendo.

Anse St José a Curieuse

Nell’articolo 10 cose da non perdere alle Seychelles, abbiamo parlato di Curieuse, un’isola raggiungibile da Praslin per una gita in giornata.

Attraversando una passerella di legno fra le fitte mangrovie e decine di granchi giganti,  potrete raggiungere una meravigliosa spiaggia dall’altro lato dell’isola: Anse San José.

Anse San José ha dei colori meravigliosi ed entra di diritto nella nostra top ten delle spiagge migliori delle Seychelles.

Anse Patate a La Digue

Sulla punta estrema a nord di La Digue si trova questa minuscola baia sotto il Patatran Hotel con le caratteristiche rocce granitiche. Qui non c’è barriera quindi le onde possono essere forti, ma il colore del mare è mozzafiato.

A poca distanza il ristorante L’Ocean, in cui potete pranzare con vista su questo favoloso tratto di mare.

Grande Anse, Petite Anse, Anse Coco a La Digue

Grande Anse si trova a 4 chilometri da La Passe. La pedalata per arrivare qui non è di tutto riposo, la strada è in salita, ma vale la pena arrivare fin qui per ammirare questa spiaggia ancora selvaggia.

Un breve sentiero collega Grand Anse a Petite Anse, mentre il sentiero per arrivare a Anse Coco è più impegnativo e parte da Petite Anse. Si attraversa una vasta area pianeggiante, a tratti paludosa, si superano due fossi passando su tavole e si torna verso la spiaggia risalendo il promontorio.

Tutte e tre le spiagge sono caratterizzate da alte onde e forti correnti, perché non c’è barriera corallina in questa zona, occorre quindi molta cautela se volete fare il bagno.

A Grand Anse potrete rifocillarvi per il pranzo presso l’ottimo grill sulla spiaggia Loutier Coco.

Il parco marino di Port Launay a Mahé

Già dalla strada si possono apprezzare i colori bellissimi di questa baia, dal verde smeraldo all’azzurro intenso.

La sabbia è finissima, l’assenza di onde è adatta per i bambini ed è possibile fare snorkeling. Vi consigliamo però di andarci in settimana perchè nei weekend può essere molto affollata di locali.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *