Lubiana, cosa vedere nella Capitale Verde d’Europa

Lubiana, cosa vedere nella Capitale Verde d’Europa

30 Gennaio 2019 0 Di Sara S

Lubiana è stata nominata Capitale Verde d’Europa nel 2016, non a caso, visto che il centro è per la maggior parte zona pedonale, comprese le sponde del fiume Ljubljanica.  

Lubiana è una città deliziosa con un centro storico a metà fra gli stili barocco e Art Nouveau. È molto piacevole passeggiare fra le sue vie e se non avete molto tempo basta mezza giornata per vederne le attrazioni principali, anche se per assaporarla al meglio ci vuole almeno una giornata. 

Collina del Castello 

È possibile raggiungere la collina alta 375 m a piedi, noi abbiamo preso la funicolare dalla Città Vecchia per poter visitare il Castello.

Prezzi funicolare: 2,20€ sola andata, ogni 10 minuti; 4€ andata e ritorno.

Il complesso del Castello di Lubiana è visitabile gratuitamente eccetto la Torre di Guardia, la Cappella di San Giorgio, l’Esposizione di Storia Slovena e il Teatro dei Burattini.

Per queste attrazioni il prezzo è 7,50€, oppure 10€ con la funicolare.

La chicca: al Castello sono ora disponibili le audioguide, in varie lingue, che vi faranno vivere la storia del castello.  

Molto interessante è la sezione relativa alle fasi di costruzione e completamento del Castello, ma anche salire sulla Torre di Guardia o passeggiare sui bastioni offre un fantastico panorama dall’alto della città. 

Scendendo a piedi dal Castello si possono apprezzare nuovi punti di vista del centro storico.

Una volta scesi, percorrerne le vie pedonali è un vero piacere.  

Città Vecchia 

Da non perdere la passeggiata lungo le vie pedonali della Città Vecchia sul lato destro della Ljubjanica da Gorni trg a Stari trg e Mestni trg.  

Negozietti di souvenir, caffè, ristoranti e altri store si susseguono ed è un piacere ammirare gli edifici storici

Questo è il quartiere più antico della città, fra edifici barocchi e strutture medievali  

Piazza Mestni trg, dominata dal Municipio, vanta anche la Fontana del Robba con le copie dei 3 titani (gli originali sono nella Galleria Nazionale). 

Si arriva quindi al celebre Triplice Ponte di fronte a Presernov trg e alla Cattedrale Francescana dell’Annunciazione color rosa salmone.   

Oltre il Triplice Ponte ci si dirige verso il Centro di Informazioni Turistiche, il Mercato Centrale e la Cattedrale di San Nicola

La chicca: qui non perdetevi i food truck che vendono abbondanti piatti di pesce a prezzi irrisori. Ci si accomoda sui tavolini sulla strada, se è una bella giornata ci si può godere il sole.  

Subito dopo il Mercato Centrale non perdetevi il Ponte dei Draghi, molto amato dagli sloveni. 

Quando poi, verso sera, la fame si fa sentire, percorrete l’affascinante lungofiume coi suoi ristoranti affacciati sulle sue rive e la vista dal basso sull’imponente Castello di Lubiana.  

Se avete tempo a disposizione, i musei degni di nota sono il Museo Nazionale della Slovenia e il Museo di Arte Moderna.

Potete anche passeggiare o andare in bicicletta nel Parco Tivoli ed esplorare la Città Nuova, il centro della Lubiana moderna: sede di ambasciate, negozi, uffici ed enti governativi. 

Anche la piazza del Congresso con la Filarmonica merita un’occhiata. 

Come spostarsi 

La rete di autobus cittadina è attiva dalle 5 alle 22.30 circa. 

Qui la mappa in pdf. 

Un biglietto costa 1,20€ e permette 90 minuti di viaggio, questi biglietti vengono caricati sulla tessera magnetica Urbana, che costa 2€ e può essere acquistata in edicola, negli uffici turistici al Centro Informazioni LPP. 

La padrona dell’appartamento che abbiamo affittato per una notte ci ha messo a disposizione una “Urbana” carica per noi 4 per arrivare in centro che abbiamo poi provveduto a ricaricare, magari anche altri padroni di casa possono metterla a disposizione degli ospiti. 

I nostri consigli  

Consultate il sito ufficiale di Lubiana, in italiano. 

Se avete tempo considerate una visita al quartiere artistico di Metelkova e una gita in battello sul fiume


Vedi anche: Itinerario in Slovenia in 4 giorni