Cosa vedere nella più piccola città del mondo: Durbuy, Belgio fiabesco

Cosa vedere nella più piccola città del mondo: Durbuy, Belgio fiabesco

7 Febbraio 2019 0 Di Sara S

Fra le tante affascinanti cittadine che ci sono in Belgio, oggi parleremo di una in particolare, dove il tempo si è fermato e dove è piacevole arrivare per una gita in giornata se state visitando la regione delle Ardenne nel sud del Belgio.

Con 400 abitanti, questa minuscola cittadina, la più piccola città del mondo, vi stupirà con i suoi vicoli medievali, gli edifici storici e il bellissimo castello Chateau des Comptes d’Ursel: per un Belgio fiabesco.

Questa città è rimasta immutata nelle sue dimensioni fin dalla sua fondazione nel 1331, ecco il perché di tutto questo fascino, ma come arrivare? Cosa vedere?

Come arrivare

Se siete in auto è facilissimo arrivare qui: un’oretta di strada a sud di Liegi e verrete catapultati in un’atmosfera d’altri tempi.

Se invece siete in treno occorre arrivare a Barvaux (è possibile acquistare i biglietti anche tramite la comoda app) e da qui prendere un autobus della compagnia TEC che vi porterà a destinazione in 15 minuti. Consultate sempre gli orari perché è probabile che in inverno il servizio venga sospeso.

Cosa vedere

Il Castello dei conti di Ursel, ricostruito nel 1756, è un residenza privata e quindi non è visitabile all’interno, ma potete comunque ammirarlo da fuori.

castello a picco sul fiume con alberi

Il Giardino Topiario (Parc des Topiaires) si estende su una superficie di 10.000 m2 ed espone le opere di Albert Navez, specializzato nella “scultura delle siepi”: 250 cespugli di bosso dalle forme più disparate che vi faranno tornare bambini.

Perdetevi nelle stradine di Durbuy ammirandone l’architettura medievale.

persone che passeggiano nelle strade acciottolate fra edifici di pietra della città vecchia
centro storico con brasserie e palazzi antichi e coppia in basso a destra
lampione con fiori in primo piano e edificio storico nella luce del tramonto
vista sulle case antiche lungo scalinata con edera rampicante e fiori rossi
vista di un vicolo con ristoranti e panchine

Fate una pausa sorseggiando una buona birra belga in uno dei numerosi bar con tavolini all’aperto.

tavolini allaperto sulla strada acciottolata del centro storico

Non perdetevi il panorama dall’alto della Torre alta 18 m sul belvedere. Nei weekend potete salire al belvedere con un trenino.

Altre attività

Durbuy incrocia il corso del fiume Ourthe, famoso per le attività in kayak.

L’Ourthe scorre ad un ritmo molto tranquillo e non ha rapide come invece la vicina Lesse, è quindi indicata per tutti. La lunghezza del percorso può variare da 8 a 30 chilometri.

La zona delle Ardenne merita di essere apprezzata e l’escursionismo è l’attività migliore.

Da Durbuy è possibile fare passeggiate a cavallo o noleggiare delle mountain bike.