CHI SONO

CHI SONO

Sara – Appassionata di Viaggi e Fotografia

Nel 2019 ho festeggiato 10 anni di matrimonio col mio miglior compagno di viaggi e avventure.

Quale miglior regalo in un anno così speciale di uno spazio in cui condividere le mie passioni più grandi?  

Chi c’è dietro Viaggi da Fotografare

Sono Sara, ho 37 anni e abito a Milano con mio marito Khalid di 39.

Siamo letteralmente cittadini del mondo, infatti io sono nata in Belgio e lui è originario del Marocco.

Il nostro sogno è scoprire il mondo, entrare in contatto con tante culture diverse e riempirci gli occhi di bellezze

Perché viaggi fai da te?

Mi sono buttata sull’organizzazione dei viaggi fai da te per la prima volta esattamente nel 2009, per il nostro viaggio di nozze… Proprio quello dirai tu??

Eh sì, perché tutti i nostri amici andavano alle Maldive, con un pacchetto All Inclusive standard, io invece volevo un posto più particolare, insolito, qualcosa di non “preconfezionato”, ma nello stesso tempo avevo un budget limitato da rispettare.

Nessun punto di riferimento per un’organizzazione simile, perché fra i nostri amici dell’epoca la “vacanza” era qualcosa di vicino, standard, spesso solo mare chiusi in un resort e sempre rigorosamente con un tour operator.  

Ma stiamo anche parlando di oltre 10 anni fa, il fai da te non era così facile e veloce da attuare come lo è oggi.  

Sì, ora lo dico, la nostra destinazione da sogno erano le isole Seychelles, destinazione rinomata per essere esclusiva dei tour operator e richiedere un budget di tutto rispetto. 

L’agenzia consultata per avere un’idea di prezzi mi aveva preventivato circa 8.000€ per il tour che avevo in mente in 2 settimane. Il doppio del mio budget! Che fare? Rinunciare? Giammai!!  

Da quel viaggio, organizzato in autonomia, sfidando chi mi diceva che senza agenzia non ce l’avrei fatta, con le prime difficoltà e la paura di sbagliare, non sono più riuscita a fermarmi! 

coppia su altalena in acqua

Perché questo spazio

Io credo che col fai da te sia possibile viaggiare praticamente ovunque, salvo ovviamente restrizioni particolari o di alcuni governi.

Credo anche che organizzare un viaggio in fai da te faccia già parte del viaggio!

L’adrenalina dell’aspettativa del viaggio si somma all’immaginazione sui luoghi che si andranno a vedere.

Si parte prima ancora di partire, anche solo leggendo e documentandosi. Questo è quello che più amo dei viaggi fai da te, come un abito su misura, fatto apposta per noi, in linea col nostro budget di normali lavoratori. 

Ma soprattutto desidero rendere accessibili a tutti i viaggiatori destinazioni che forse finora sono state considerate “di nicchia”, “per budget da luna di miele”, o possibili solo con tour operator

Qualche esempio? Maldive, Seychelles, Mauritius, Polinesia Francese, Cuba…

Io dico sempre che si viaggia 3 volte: la prima quando il viaggio viene sognato, la seconda quando il viaggio viene vissuto, la terza quando il viaggio viene ricordato e raccontato!

Non posso fare a meno di ricordare e raccontare!

Col tempo abbiamo contagiato anche amici e colleghi, che mi contattano per un aiuto sull’itinerario e la programmazione del viaggio in base al budget a disposizione.

Spero di contagiare anche te!

uomo e donna si tengono per mano in spiaggia