Le 9 migliori spiagge di Cuba, quelle meno conosciute

Le 9 migliori spiagge di Cuba, quelle meno conosciute

20 Gennaio 2020 16 Di Sara S

Se Cuba evoca nella vostra mente immagini di spiagge paradisiache ma non sapete dove trovare le migliori, siete nel posto giusto: vi sveliamo le 9 migliori spiagge meno conosciute di Cuba.

Cuba è un’isola meravigliosa, densa di storia e cultura.

Un viaggio a Cuba non può prescindere dalle sue magnifiche spiagge: il mare la circonda per migliaia di chilometri e in alcuni punti vi sembrerà di entrare letteralmente in una cartolina.

Ma cominciamo dalle spiagge più note, che ovviamente sono fuori classifica, ma giusto per completezza.

Varadero, provincia di Matanzas

Non possiamo non menzionare la lunghissima e bianchissima spiaggia di Varadero, ma sicuramente la conoscete già, e forse non è la spiaggia più “cubana”.

Se dobbiamo essere sinceri è quella che ci è piaciuta meno, anche per il suo contesto di mega resort e turismo di massa.

Siamo riusciti comunque a trovare una casa particular in cui alloggiare.

Dobbiamo anche ammettere che eravamo a Varadero durante il passaggio di un uragano e quindi la spiaggia non ha dato il meglio di sé.

Anche senza uragani, non siamo amanti di questo genere di turismo.

Dovevamo trascorrere qui 3 giorni alla fine del nostro tour di 3 settimane, per riposarci, ma alla fine abbiamo optato per una gita in giornata a Cayo Largo e siamo scappati un po’ prima per goderci di più l’Avana.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese con nuvola temporalesca

Cayo Largo

Altra meta super rinomata e super turistica, Cayo Largo è un’isola proprio sotto Cuba che può vantare una lunga distesa di spiagge bianchissime.

È raggiungibile in volo sia da l’Avana che da Varadero, oppure direttamente tramite i charter a disposizione dall’Europa.

Pur essendo molto turistica, pochissimi chilometri del suo litorale sono realmente edificati a resort all-inclusive.

Se camminate lungo la spiaggia potete quindi trovare molti angoli assolutamente vergini e incontaminati.

Molti di questi sono i prediletti dai naturisti.

Come lo sappiamo?

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e vegetazione

Cayo Largo in giornata

Desiderando visitare questo paradiso, in occasione del nostro tour ci siamo informati presso le agenzie in loco per un volo interno.

Mentre su Skyscanner o Google Flights trovate voli da L’avana, non sembra infatti possibile prenotare in fai da te voli interni da Varadero a Cayo Largo, eppure ci sono.

In agenzia potevamo scegliere se prenotare il solo volo a/r in giornata con Cubana (o Aerocaribbean) oppure anche un tour predefinito completo di escursioni e trasporti.

vista del motore di un turboelica

Ovviamente abbiamo prenotato il solo volo perché il nostro desiderio era di visitare anche il centro di recupero delle tartarughe, oltre che le spiagge.

tartaruga appena nata in mano

In teoria dalla zona hotelera del centro alle famose Playa Paraiso e Playa Sirena avremmo potuto usufruire di un taxi, ma a causa del forte maltempo le strade erano allagate e il catamarano prendeva a bordo solo gli ospiti degli hotel.

Così per arrivare alle spiagge abbiamo percorso il litorale a piedi, zaini in spalla, per ben 6 chilometri!

persona in spiaggia di sabbia bianca con mare turchese
spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e aironi
spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e vegetazione

La stagione di visita è importante per godere della spiaggia.

Purtroppo a causa delle mareggiate le spiagge erano molto erose e l’immagine di Cayo Largo da cartolina noi non l’abbiamo vista.

Playas del Este, provincia di L’Avana

Menzioniamo anche questi 30 chilometri di spiagge poco distanti da l’Avana.

Ad esempio Cojimar, dove soggiornava Hemingway, Santa Maria del Mar e Guanabo, ma non le facciamo entrare nella nostra classifica.

E le 9 migliori spiagge meno conosciute?

Quindi quali sono le 9 migliori spiagge meno conosciute di Cuba?

Entriamo nel vivo della nostra classifica!

Durante il nostro tour in auto di 3 settimane sulla Isla Grande, abbiamo visto molte spiagge bellissime.

Premessa importante: il personale gradimento delle spiagge dipende soprattutto dal clima. Va da sé che, in un periodo di tempo brutto, probabilmente nessuna spiaggia vi sembrerà degna di nota, speriamo quindi che troviate bel tempo per poter apprezzare le bellezze di Cuba!

Cayo Levisa, provincia di Pinar del Río

Che dire che questo isolotto attorniato da acque di ogni sfumatura del turchese e dell’azzurro?

La spiaggia è una lunga distesa di sabbia candida interrotta qua e là dalle mangrovie e per noi entra di diritto nelle migliori spiagge meno conosciute di Cuba.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e palme

Solo un hotel in loco, un po’ troppo caro, ma è possibile anche solo visitare questo paradiso in giornata.

Cayo Levisa è raggiungibile in barca in 30 minuti da Palma Rubia.

Palma Rubia si trova a 67 chilometri da Viñales, ma la strada è abbastanza dissestata quindi dovrete calcolare minimo 90 minuti di strada.

In prossimità dell’imbarcadero potete lasciare l’auto in un parcheggio.

Noi per non rischiare di perderci e/o perdere il traghetto (solo 3 partenze al giorno) abbiamo prenotato direttamente in agenzia a Viñales un tour in giornata verso il Cayo con trasferimento in pullman.

Arrivati sul cayo, via libera al relax sulla stupenda spiaggia, oppure potrete passeggiare verso la sinistra della spiaggia, camminando nel basso fondale in corrispondenza delle mangrovie, per cercare le bellissime stelle marine che di solito stazionano qui.

Non tiratele fuori dall’acqua mi raccomando, o morirebbero.

Per il pranzo potete approfittare dell’Hotel Cayo Levisa, anche se non ha un ottimo rapporto qualità prezzo.

Nelle giornate di sole sarete ipnotizzati da questa spiaggia, non è mai troppo affollata.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese con albero secco
coppia in spiaggia di sabbia bianca con mare turchese

Cayo Jutias, provincia di Pinar del Río

Ecco un’altra meraviglia della natura nella provincia di Pinar del Río.

Stavolta non è necessario prendere traghetti per arrivarci perché questo cayo è collegato alla terraferma tramite un pedraplen: una strada artificiale che vi porterà diritti verso il paradiso.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese con mangrovie
spiaggia di sabbia bianca con mare turchese con rami secchi

In auto calcolate 60 chilometri di distanza da Viñales, circa 90 minuti, con un piccolo pedaggio da pagare.

È possibile arrivare qui anche con tour organizzati da Viñales.

Mangiare qui non è economico, noi avevamo portato un pic nic.

Se la spiaggia di arrivo è affollata è sufficiente camminare sulla sinistra della spiaggia fino a trovare il vostro stupendo angolino di pace.

Le foto sono mozzafiato grazie alle mangrovie secche sulla spiaggia.

Cayo Jutias dovrebbe essere ancora meno frequentata di Cayo Levisa, quindi se amate tranquillità e solitudine è il posto per voi.

Se avete anche un antizanzare non è una cattiva idea.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e barca
spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e alberi secchi
coppia in spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e alberi secchi

Playa Pesquero e Playa Esmeralda, provincia di Holguín

Spostiamoci stavolta nella zona orientale di Cuba.

Fra le spiagge più meravigliose viste a Cuba, sul nostro podio mettiamo anche la magnifica Playa Pesquero.

Playa Pesquero si trova a poca distanza dalla spiaggia pubblica di Guardalavaca, molto affollata, ma si trova nella zona hotelera, poco lontana da Playa Esmeralda.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e barca
Playa Esmeralda

Mentre a Playa Esmeralda, poco distante, dovrete per forza entrare nella hall di qualche resort per arrivare in spiaggia, impresa non difficile se siete turisti, a Playa Pesquero è possibile arrivare in un piccolo lembo di spiaggia fra 2 hotel che è terra di nessuno e vi permetterà di stendere il vostro asciugamano.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese
Playa Pesquero

Come?

Da Guardalavaca verso Holguín e poi 9 chilometri dopo Santa Lucia, noi abbiamo parcheggiato vicino alla rotonda prima di Playa Costa Verde. Da qui a piedi lungo una stradina si arriva alla meravigliosa spiaggia. Le foto parlano da sole.

Diversamente da Playa Esmeralda, più ventosa, Playa Pesquero è più riparata dai venti.

Inoltre qui è più facile passare inosservati passeggiando in spiaggia.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese con primo piano di foglie
albero su spiaggia di sabbia bianca con mare turchese

Playa Pilar, Cayo Guillermo, provincia di Ciego de Avila

I Cayos sono ancora grandi protagonisti di questa nostra classifica.

Stavolta siamo nel nord dell’isola.

Cayo Guillermo e Cayo Coco sono collegati alla terraferma tramite un pedraplén, una strada artificiale sul mare, di qualche decina di chilometri.

Attenzione: per accedere alla strada sul mare è necessario mostrare il passaporto al casello.

La base di partenza è la cittadina di Morón: da qui a Playa Pilar sono circa un centinaio di chilometri. Se non avete voglia di farla in giornata, potete, come noi, prenotare una notte di passaggio sui cayos.

pontile in legno sul mare con nuvole
Cayo Guillermo visto dal pontile di un all-inclusive

Attenzione: qui è tutto all-inclusive, e sarebbe meglio prenotare in anticipo. La scelta è ampia, i prezzi alti, ma spesso le agenzie locali hanno delle tariffe preferenziali, contattateli in loco.

Playa Pilar è proprio l’estremo nord di Cayo Guillermo e merita assolutamente la sua fama.

La sua spiaggia bianchissima, la sabbia fine, il mare turchese e proprio davanti un delizioso Cayo, Cayo Media Luna, ne fanno una destinazione da sogno.

Sulla spiaggia potete anche gustare il pranzo al Playa Pilar Restaurant, ovviamente non a prezzi economici.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e isole in fondo
spiaggia di sabbia bianca con mare turchese e vegetazione bassa
spiaggia di sabbia bianca con mare turchese isola in fondo e gabbiani

Playa Las Salinas, Cayo Santa Maria

Rimaniamo sui cayos, ma stavolta tocca a Cayo Santa Maria, a nord della cittadina di Remedios, dopo una strada sul mare di circa 50 chilometri.

Noi qui abbiamo fatto una gita in auto in giornata alla ricerca di belle spiagge.

La cementificazione di questo cayo avanza a ritmo sostenuto. Cercavamo Playa Perla Blanca ma a causa di un nuovo resort non era più raggiungibile.

Ci siamo “accontentati” (si fa per dire) della magnifica Playa Las Salinas, arrivandovi tramite uno sterrato poco oltre l’aeroporto.

pontile antico di legno si protende verso spiaggia di sabbia bianca con mare turchese
spiaggia di sabbia bianca con mare turchese

Maria La Gorda, provincia di Pinar del Río

Ci allontaniamo ancora di più dai percorsi battuti dai turisti arrivando all’estremo ovest dell’isola di Cuba.

Maria la Gorda, sulla penisola di Guanacahabibes una riserva della biosfera, è un sogno per tutti gli appassionati di immersioni, ma anche per viaggiatori in cerca di tranquillità, forse anche troppa.

Entra quindi di diritto nelle 9 migliori spiagge meno conosciute di Cuba

L’isolamento è pressoché totale qui, e infatti arrivarci non è cosa veloce, sono più di 4 ore di strada da l’Avana.

In compenso la spiaggia è stupenda, tipica caraibica con sabbia bianca e palme, la barriera corallina è vivace e le orde di turisti sono molto lontane.

Se avete un paio di giorni e siete sub perché no?

Non avrete però molta scelta di hotel, ce n’è solo uno e non è il massimo, ma magari in giornata da Viñales si può fare.

Attenzione alle sandflies.

Playa Maguana, provincia di Baracoa

Se siete arrivati fino a qui, merita dare un’occhiata a Playa Maguana.

A circa 20 chilometri da Baracoa, l’estremo est di Cuba, Playa Maguana incanta per la sua spiaggia bianca, anche se ultimamente è presa d’assalto dai venditori.

Se la giornata è bella la godrete in tutta la sua bellezza, quando ci siamo passati noi il mare era molto mosso e la spiaggia era praticamente stata divorata, ma è stato bello chiacchierare con alcuni pescatori.

La vita scorre ancora lenta e pochi turisti si spingono fino a qui.

pescatore con pesci in spiaggia di sabbia bianca con mare turchese in lontananza
pescatore con pesci in spiaggia di sabbia bianca con mare turchese

Cayo Saetía, provincia di Holguín

Spesso visitata in catamarano partendo dai resort di Guardalavaca, Cayo Saetía è una minuscola riserva naturale con alcuni animali esotici. Normalmente vengono organizzati dei safari, ma la sua chicca è la spiaggia.

Se siete in auto potete spingervi fino a qui per assaporarne la calma e la pace.

Nonostante sia un cayo, è collegato alla terraferma tramite un piccolo ponte.

Playa Ancón, provincia di Trinidad

A 18 chilometri da Trinidad, non possiamo non menzionare anche Playa Ancón.

Ritenuta fra le più belle spiagge di Cuba, noi non l’abbiamo trovata mozzafiato, ma è comunque una bellissima spiaggia non troppo affollata in cui potersi rilassare.

Raggiungibile in bus da Trinidad, oppure in taxi per poco di più, se avete un’auto potete inserirla agevolmente nel vostro itinerario.

Molti tratti di spiaggia sono attrezzati, con lettini e ombrelloni a pagamento.

spiaggia di sabbia bianca con mare turchese ombrelloni di paglia e palme

E voi quali spiagge avete amato di più a Cuba?