Le Secret Gili – Isole Segrete di Lombok

Le Secret Gili – Isole Segrete di Lombok

10 Gennaio 2019 0 Di Saretta

Gili Nanggu e le sue sorelle, Gili Gede e le sue sorelle

Chi di voi non conosce le famose Gili Trawangan, Gili Meno e Gili Air sulla costa nord ovest di Lombok? Sono isole ormai molto conosciute dal turismo e proprio per questo molto frequentate e con ottime infrastrutture.

Ma lo sapete che Lombok ha molte altre isolette stupende da visitare?

Al largo della baia di Lembar, a ovest di Lombok sotto Mataram, ci sono altri 2 gruppetti di isole che ancora non sono state invase dal turismo e proprio per questo mantengono intatta un’atmosfera d’altri tempi. Sono isole ancora selvagge tutte da scoprire, o almeno per il momento, visto che sono in corso dei progetti per portarle ai livelli delle altre Gili, ma speriamo che ci mettano un po’.

Come arrivare

Queste isole sono le prime che si incontrano partendo dal porto di Lembar, sulla penisola che si allunga sul lato sud-ovest di Lombok.

Le escursioni per visitarle in giornata partono:

  • dal porto di Lembar in circa 40 minuti di barca
  • da Puskesmas Tawun, Sekotong Barat in 15/20 minuti
  • dagli hotel che si affacciano sulla costa di Lombok – noi siamo partiti dal Silver Fern Beach Retreat dove alloggiavamo che si trova proprio di fronte alle isole.
Una barca tipica a bilanciere usata per le escursioni private

Gili Nanggu, Gili Kedis, Gili Sudak, Gili Tangkong

Gili Nanggu

È la prima isola che si visita durante i tour, un punto nell’oceano con una spiaggia bianca baciata dal sole, un mare cristallino e abbondante ombra per rilassarsi. Una vera delizia di isola, sembra uscita da una rivista patinata.

La stupenda spiaggia di Gili Nanggu

In questa isola c’è solo un mini villaggio locale di case di pescatori e dei bungalow con un ristorante annesso dove poter pernottare: Gili Nanggu Cottage & Bungalow.

I bungalow del Gili Nanggu Cottage & Bungalows

Qui è possibile fare snorkeling, dei grossi banchi di pesci ne fanno solitamente la loro casa.

Grosso banco di pesci di fronte alla spiaggia di Gili Nanggu

Lontani da tutto e da tutti con la spiaggia a completa disposizione fino all’arrivo dei visitatori giornalieri, a noi è sembrata una meraviglia. L’isola ideale se volete proprio scappare da tutto, se l’unico vostro desiderio è rilassarvi e la sera ammirare le stelle.

Gili Kedis

Un’isola microscopica che si gira tutta in 5 minuti a piedi, una macchia di spiaggia bianca con solo qualche albero e delle altalene immersa in un mare trasparente come il cristallo, questa è Gili Kedis! Un vero sogno ad occhi aperti alla portata di tutti!

Lettini improvvisati sull’isola di Gili Kedis

Dicono che a volte con le correnti assuma la forma di un cuore ma non abbiamo potuto verificare di persona perché a causa del forte vento il nostro drone si è schiantato sulla sabbia!

Gili Kedis è facilmente raggiungibile in 10 minuti di kayak da Gili Sudak se pernottate lì: la mattina per qualche ora o nel pomeriggio potrete considerarla la vostra isola privata prima dell’arrivo di qualche barca.

Altrimenti è una delle tappe dell’escursione in giornata.

Gili Sudak

A Gili Sudak si può fare un ottimo snorkeling, ma se fate il tour in giornata alle 3 isole vi porteranno qui specialmente per il pranzo perché ci sono dei ristorantini direttamente sulla spiaggia che cucinano pesce freschissimo per poche rupie, noi abbiamo fatto una scorpacciata!

In loco abbiamo poi scoperto che l’isola ospita un incantevole gruppetto di Bungalow, il Nirvana Gili Sudak, ora presente anche su Booking. Una vera fuga dal mondo in un’isola incantevole solo per voi, sì perché sono ancora pochi quelli che arrivano qui.

È vero, ancora non c’è niente su quest’isola, la sera si possono solo osservare le stelle ascoltando lo sciabordio delle onde, ad alcuni potrebbe non piacere, ma quanti invece hanno desiderato una fuga romantica e si sono lasciati scoraggiare dai prezzi di un’esperienza del genere? Qui possono farlo tutti.

E non dimenticate di arrivare in kayak fino a Gili Kedis!

Gili Tangkong

È un’altra perla di isola per un’escursione in giornata, qui arrivano davvero in pochi, si trova di fronte a Gili Nanggu a 10 minuti di barca. Una spiaggia meravigliosa e un mare di cristallo.

Gili Gede, Gili Asahan, Gili Layar, Gili Ringit

Gili Gede e Gili Asahan, diversamente dalle piccole Kedis e Sudak, sono isole più grandi e abitate dalla popolazione locale in piccoli villaggi di pescatori. La popolazione è musulmana quindi è raccomandato un abbigliamento idoneo al di fuori della spiaggia.

In queste isole non ci sono strade, né corrente, le strutture turistiche usano i generatori e sono sparse nell’isola, cercatele su Booking.

A Gili Gede ci sono alloggi per tutte le tasche, a partire dal costoso Ko Ko Mo a scendere.

Purtroppo mi è stato detto che qui il problema dei rifiuti portati dal mare è più fastidioso, anche se i resort puliscono la loro zona di spiaggia.

Gili Ringit è invece disabitata e meta di escursioni in giornata per fare snorkeling mentre la piccola Gili Layar ha solo qualche bungalow.

Diving

In zona ci sono anche dei rinomati dive spot, si tratta di un’attività che sta prendendo sempre più piede, vista la bellezza del reef, anche se non ai livelli di Sulawesi.

Per il diving potete contattare Blow Bubbles Divers, lo gestisce una divemaster estremamente competente e preparata +62 0811 390 1900.

I nostri consigli

  • Anche se i locali vi diranno che si può fare, non date mai da mangiare ai pesci, questo nuoce all’ecosistema
  • Camminando sulla spiaggia state attenti alle stelle marine, a volte si avvicinano a riva e potreste calpestarle. Non tiratele mai fuori dall’acqua, neanche per pochi secondi, perché ingerirebbero aria e le bolle createsi potrebbero impedirle di respirare nuovamente una volta in acqua.  
  • La connessione wi-fi in queste isole è limitata, considerate questo aspetto se ne avete bisogno per lavoro o altro.
  • Imparare qualche parola di Bahasa Indonesia sarà molto gradito dalla popolazione locale e ricambieranno con calore, ad esempio:
    • Selamàt Pagì – Buongiorno,
    • Apa Kabàr – Come stai,  
    • Baìk – Bene,
    • Térima Kasìh – Grazie,
    • Selamàt Tinggal – Arrivederci,
    • Samà-samà – Prego
    • Ya/Tidàk – Sì/No