Una giornata a Gozo, la nostra guida alla visita

Una giornata a Gozo, la nostra guida alla visita

17 Agosto 2020 0 Di Sara S

Se organizzate un viaggio nello splendido arcipelago maltese, che sia in estate o in inverno, c’è un’isola che non potete assolutamente perdervi: stiamo parlando di Gozo. Una giornata a Gozo non è sicuramente sufficiente per approfondire l’isola, ma per farsene un’idea sì!

Ma quindi, come organizzare una giornata a Gozo?

 Venite con noi alla scoperta di questa isola così vicina a noi.


Vedi anche: Cosa vedere a Gozo, le attrazioni da non perdere

Una giornata a Gozo: come arrivare

Traghetti frequenti operati da Gozo Channel Company collegano Malta e Gozo tutta la settimana.

Il porto di imbarco è Cirkewwa a nord ovest di Malta, fino a Mgarr a Gozo.

Se siete in auto sarà sufficiente accodarsi nelle apposite corsie per salire sul traghetto: non dovrete neanche perdere tempo a comprare il biglietto perché pagherete al ritorno. Nessuna prenotazione richiesta.

Trovate gli orari in qualunque ufficio del turismo, ma noi ci siamo affidati agli orari segnalati online direttamente sul sito di Gozo Channel.

Se invece non disponete di auto, potrete approfittare dei collegamenti tramite bus verso Cirkewwa, in base al vostro luogo di partenza. Trovate tratte e orari sul sito di Malta Public Transport.

Calcolate circa 1 ora da Sliema e Valletta.

arrivo della nave

Una giornata a Gozo: come spostarsi

Auto

Va da sé che l’auto è il mezzo migliore e più flessibile per visitare Gozo, soprattutto se avete poco tempo.

In alta stagione, però, la mancanza di parcheggi e le strade strette potrebbero farvi perdere un po’ la pazienza. Occorre essere preparati.

A Gozo potete traghettare l’auto che avete noleggiato a Malta oppure prenderne una direttamente in loco.

Fate però attenzione alla ridotta disponibilità di auto a Gozo: prenotare in anticipo è consigliato, soprattutto in alta stagione.

Spesso, inoltre, i noleggiatori richiedono un minimo di giorni di noleggio.

Bus

Gozo è servita da una quindicina di linee della Malta Public Transport, operative solitamente dalle 5 alle 22.

I biglietti acquistati a Malta sono validi anche per Gozo e viceversa. Verificate le linee direttamente sul sito.

Taxi

Se avete solo una giornata e volete fare un tour completo senza auto, un taxi potrebbe rivelarsi utile.

I prezzi sembrano essere accessibili.

Bici e scooter

Sono altre due opzioni da non sottovalutare.

Per le bici attenzione solo a disporre di una buona scorta d’acqua in alta stagione perché può fare molto caldo e inoltre l’isola non è pianeggiante.

Per gli scooter fate attenzione alle coperture assicurative, ma soprattutto alla guida dei locali, un po’ spericolata.

Bus turistici a due piani hop-on hop-off

Le società Hello Malta e City Sightseeing Gozo offrono questi servizi.

Verificate le fermate previste nei siti ufficiali e gli orari di partenza dei tour, ma soprattutto se sono operativi.

A volte offrono il servizio di trasferimento dal vostro hotel a Malta verso il porto e ritorno.

Una giornata a Gozo: gli accorgimenti che vi consigliamo

È naturale che se visitate Gozo in estate potrete approfittare di più ore di luce.

Il consiglio è quindi quello di valutare anche gli orari di alba/tramonto, in modo da stilare un programma di massima che vi permetta di approfittare delle ore di luce.

Noi solitamente ci affidiamo al sito Sunrisesunset.

Vi consigliamo inoltre di visitare Gozo in un giorno infrasettimanale, perché molti maltesi vi trascorrono il weekend.

Quale stagione scegliere?

Sicuramente la primavera è il momento migliore: i fiori sbocciano e l’isola è ancora bella verde, ma anche l’autunno può rivelarsi ottimo.

Una giornata a Gozo: il nostro itinerario per una giornata intensa

Eccoci finalmente arrivati al nostro itinerario.

Una giornata è davvero il tempo minimo per visitare Gozo, ma meglio di niente, soprattutto se avete pochi giorni a disposizione.

Fondamentale una partenza di buon’ora, in modo da sfruttare al meglio tutte le ore di luce a disposizione.

Le cose da vedere sono davvero tante e concentrarle in una giornata è davvero difficile ma faremo del nostro meglio.

L’itinerario inizia dal porto di Mgarr, dove arrivano i traghetti da Malta.

nave esce dal porto

Il villaggio portuale di Mgarr

Se siete qui a dicembre, vale la pena dirigersi al Bethlehem Village di Ghajnsielem, che riproduce una Betlemme a grandezza naturale con tanto di 150 attori a inscenare un presepe vivente.

Noi imbocchiamo invece Triq iz-Zewwiega per raggiungere alcuni punti panoramici sulla costa verso Qala.

Il primo abbraccia l’area del porto in particolare, mentre in fondo alla via lo sguardo si apre verso l’isola più piccola di Comino e la sua Blue Lagoon.

Il panorama è davvero spettacolare e delle panchine ottimamente posizionate permettono di goderne in pieno relax.

una giornata a gozo colline verdeggianti affacciate sul mare

L’affascinante Qala

Ci dirigiamo verso Qala per poter ammirare i mulini ancora in piedi in città.

Nadur e le sue spiagge

La tappa successiva è Nadur.

Parcheggiata l’auto a poca distanza dal Museo Marittimo, una breve passeggiata ci porta verso la sua cattedrale.

Da qui alla spiaggia di San Blas in auto è un attimo, ma è inverno e il mare è mosso quindi desistiamo.

Ci dirigiamo anche verso Ramla Bay, vorremmo salire fino alla Grotta di Calypso, ma il vento è troppo forte e anche in questo caso, visto che abbiamo pochissime ore di luce desistiamo.

una giornata a gozo mulino a vento

Xaghra, templi e mulini

Ci dirigiamo invece verso Xaghra per poter ammirare i templi neolitici di Ggantija, i più grandi e antichi dell’arcipelago, ma non ci attardiamo, abbiamo ancora tanta strada da fare.

A poca distanza troviamo anche un mulino in ottimo stato di conservazione e con un bel museo all’interno: il Ta’Kola Windmill.

Marsalforn e le sue stupende saline

La tappa successiva non può che essere Marsalforn, con le sue saline.

Passeggiamo sul lungomare ammirando queste finestrelle azzurre su tutto il litorale e sfidando il vento che solleva onde altissime.

A poca distanza ci sarebbe la stupenda spiaggetta di Wied Il-Ghasri, ma non ci proviamo neppure.

saline viste dalla strada

Victoria e la vista dalla Cittadella

La fame inizia a farsi sentire, così ci dirigiamo verso Victoria per approfittare dello street food del suo Borgo.

Parcheggiata l’auto a sud del Borgo, la esploriamo a piedi mentre degustiamo le ottime specialità maltesi.

Ci dirigiamo quindi verso la Cittadella per una passeggiata sulle sue mura.

La vista da qui è davvero stupenda, all’interno della Cittadella ci sono svariati musei ma a noi colpiscono gli scorci non restaurati, con pietre ancora ammucchiate qua e là.


Vedi anche: Visita a Victoria e la sua Cittadella, Gozo

una giornata a gozo Visita a Victoria cittadella con raggi del sole

Pellegrinaggio a Ta’Pinu

Non possiamo lasciare Gozo senza ammirare l’imponente Basilica di Ta’Pinu.

Ammiriamo i mosaici esterni, con scene della vita di Gesù perfettamente illustrate e infine l’interno, con la cappella tappezzata di ringraziamenti e biglietti dei miracolati.

A questo punto, sono già le 15.30, il tramonto avverrà fra meno di un’ora (siamo a fine dicembre), quindi dobbiamo scegliere fra la zona di Dwejra e le Ta Cenc Cliffs.

In estate avrete sicuramente tempo per farle entrambe, aggiungendo magari una cenetta a Xlendi, rinomata per i ristorantini di pesce.

una giornata a gozo mosaici con chiesa dietro

La magnificenza delle Ta Cenc Cliffs

Noi optiamo per le Ta Cenc Cliffs, più vicine al porto di Mgarr, in modo da non dover attraversare l’isola col buio completo.

Il tramonto dalla scogliera sarà qualcosa di indimenticabile: l’ultima immagine di Gozo che si infiamma di colori prima di imbarcarsi per il traghetto di ritorno verso Malta.


Vedi anche: Cosa vedere a Gozo, le attrazioni da non perdere

una giornata a gozo tramonto sulla scogliera

Informazioni utili

Per prendere il traghetto di ritorno verso Malta, imboccate la sopraelevata a Mgarr, in cima alla quale troverete le biglietterie in modalità “pedaggio”.

Facilissimo ma noi al buio non capivamo dove poter fare i biglietti.

Malta Discount Card

Con la Malta Discount Card avete diritto allo sconto sul prezzo dell’ingresso a Ggantija, Ta’Kola Windmill e Antica Prigione, oltre a sconti in ristoranti e altre attività.

Verificate direttamente sul sito se vi conviene farla.

Heritage Malta

Non dimentichiamo inoltre i pass di Heritage Malta:

  • Discover Gozo: valido 30 giorni nei siti di Ggantija, Ta’ Kola Windmill, Gozo Museum of Archaeology, Gran Castello Historic House, Gozo Nature Museum, Old Prison, Citadel Visitor Centre
  •  Heritage Malta Multisite Pass: valido 30 giorni, include tutti i siti sopra, ma anche quelli su Malta.