Dove mangiare pesce fresco a Marsaxlokk: T’Annamari Restaurant

Dove mangiare pesce fresco a Marsaxlokk: T’Annamari Restaurant

4 Giugno 2020 2 Di Sara S

Se c’è un luogo rinomato a Malta per mangiare il pesce fresco, è assolutamente il lungomare di Marsaxlokk. Ma non tutti i ristoranti del lungomare sono uguali: quindi dove mangiare pesce fresco a Marsaxlokk?

Alcuni ristoranti sono dei veri acchiappa turisti.

Noi questa volta abbiamo seguito i consigli di alcuni conoscenti e abbiamo optato per un ristorante siciliano che, oltre ad essere stato molto esauriente sulla provenienza del pesce, ha saputo anche conquistare la nostra fiducia.

Stiamo parlando di T’Annamari.


Vedi anche: Malta in inverno: perché scegliere questa stagione e cosa fare

Dove mangiare pesce fresco a Marsaxlokk vetrina di un ristorante visto da fuori

Dove si trova

T’Annamari si trova sulla parte sinistra del lungomare di Marsaxlokk, proprio all’inizio, a poca distanza dal parcheggio.

Il ristorante

L’interno di questo ristorante è una vera chicca: riproduce una via di Malta con tanto di balconi chiusi, persiane colorate e addirittura un lampione.

Diversamente dal ristorante di Marsaskala che avevamo provato il giorno prima, qui è tutto molto raffinato, a partire dall’atteggiamento del personale di sala, primo fra tutti il capo sala.

Entrati per primi nel ristorante, lo abbiamo visto riempirsi a mano a mano di clienti abituali, chiamati tutti per nome dal personale.

Il servizio, poi, si avvicina molto a quello di un ristorante stellato.

Ad esempio, per la spiegazione dei piatti da parte del responsabile di sala, oppure per la loro presentazione molto raffinata e i sapori sublimi.

Dove mangiare pesce fresco a Marsaxlokk interno ristorante

Il menu

T’Annamari è un ristorante di cucina siciliana, ma soprattutto attento al pescato fresco del giorno.

Ci hanno spiegato che la stagionalità della famosa lampuga maltese è solo fino a ottobre, quindi i ristoranti che la propongono a dicembre possono offrire solo pesce congelato spacciandolo per fresco.

Anche per altre specie di pesci mostrati negli espositori degli altri ristoranti del lungomare, alcuni di questi, come pagro e red snapper, sono sicuramente di acque africane, visto che a Malta non sono di stagione.

Nel menu e, ancora di più, nelle proposte di pesce fresco del giorno, questo ristorante vanta solo pesce effettivamente fresco e pescato in loco.

Il menu comprende anche molti piatti tipici siciliani, noi però volevamo pesce fresco e cosi ci siamo fatti preparare un branzino in crosta di sale.

In attesa del branzino, che, essendo di 1,5 kg, ci avrebbe messo almeno 45 minuti a cuocere, ci hanno servito una selezione di antipasti.

E che antipasti! Raramente abbiamo assaggiato piatti cosi deliziosi e raffinati, fra la l’altro perfettamente illustrati dal capo sala.

Il nostro branzino e stato poi sfilettato davanti a noi e servito con patate al forno e verdure alla julienne.

Direi una cena davvero squisita!