Guida a Moorea, l’isola gemella di Tahiti

Guida a Moorea, l’isola gemella di Tahiti

14 Dicembre 2020 16 Di Sara S

Last Updated on 18 Marzo 2021 by Sara S

Moorea è sicuramente una delle isole più magiche e affascinanti della Polinesia Francese: in questa guida a Moorea vi portiamo con noi a scoprire quest’isola meravigliosa.

Che ne dite? Venite con noi? Non ve ne pentirete.

guida a Moorea veduta aerea di una baia

Parliamo di Moorea

Se, come noi, userete il traghetto per raggiungere quest’isola incantata, non potrete non rimanere ipnotizzati dalla sua silhouette.

Se poi la raggiungerete al tramonto, quando il sole sparisce dietro la montagna, all’ingresso al porto di Vaiare sarà come sentirvi in un film, in avvicinamento alle isole di Jurassic Park.

guida a Moorea tramonto su isola vulcanica

Ad un certo punto ci sembrava quasi di vedere i dinosauri spuntare dalla folta vegetazione: l’emozione a mille e la sensazione di essere finiti in qualche isola dell’era preistorica.

Moorea è così, mare, montagna, foreste, spiagge tutto insieme, in un’armonia di colori e forme che solo esplorando l’isola potrete apprezzare.

Moorea è un vero giardino dell’Eden, fiorito e paradisiaco, con le sue piantagioni di ananas, banani e vaniglia, le sue montagne verdissime e le spiagge di un azzurro intenso.

guida a Moorea vista delle montagne

Perché visitare Moorea

Moorea è un’isola vulcanica che saprà sorprendervi e anche emozionarvi.

La quantità di attività che è possibile fare a Moorea è pressoché infinita, e nonostante la presenza di molte catene internazionali, si respira ancora lo spirito polinesiano e l’accoglienza dei suoi 17 mila abitanti.

Con le sue attività di mare e di terra, Moorea ha tutto quello che serve per offrirvi un viaggio indimenticabile, ma anche per andare alla scoperta della sua cultura e delle sue tradizioni.

Le due baie della costa settentrionale, Cook e Opunhou, divise dal monte Rotui, offrono un panorama mozzafiato sul mare e la barriera che circonda l’isola.

Alcune spiagge abbaglianti cattureranno la vostra attenzione, come quella di Tema’e, dal Sofitel Ia Ora all’aeroporto, che in buona parte è spiaggia libera, oppure la meravigliosa striscia di sabbia fra Tiahura e Hauru, all’estremità nord-ovest di Moorea.


Vedi anche: Le 6 migliori spiagge della Polinesia Francese

guida a Moorea vista della spiaggia con resort

Guida a Moorea: un po’ di storia

Come le altre isole polinesiane, si crede che fu popolata oltre 1000 anni fa da navigatori provenienti dal sud-est asiatico.

In origine chiamata Aimeho, il nome le fu cambiato in Mo’orea, o lucertola gialla, da uno sciamano locale a causa dell’apparizione di tale animale su un marae, il loro luogo di culto tradizionale.

Dopo i primi esploratori europei del XVIII secolo, come Samuel Wallis, Antoine de Bougainville e James Cook, arrivarono i primi missionari protestanti e cattolici e fu istituito il protettorato francese nel 1842.

L’economia locale conobbe uno slancio fino agli anni 90 a causa degli esperimenti nucleari, ma anche successivamente per il turismo e il commercio delle perle.

Purtroppo le tradizioni locali si persero per la maggior parte, anche se alcune associazioni culturali tentano di tenerle vive per trasmetterle alle nuove generazioni.

Guida a Moorea: come arrivare

Moorea in traghetto

Situata a sole 10 miglia nautiche da Papeete, Moorea è l’unica isola raggiungibile anche in traghetto tutto l’anno, in circa 30/45 minuti.

Le compagnie che servono Moorea sono Aremiti e Terevau. Possiamo dire che si equivalgono, sia come servizio, sia come prezzi.

Anche se… non dovreste perdervi la spericolata manovra di avvicinamento in porto del Terevau, che letteralmente gira su stesso per attraccare a Moorea!

Potete consultare gli orari e acquistare i biglietti online, anche se nella maggior parte dei casi dovrete poi convertire la prenotazione nel biglietto vero e proprio alla biglietteria.

Fate attenzione agli orari, perché entrambe le compagnie terminano i servizi nel tardo pomeriggio, soprattutto se arrivate a Tahiti con un volo e dovete poi prendere il traghetto.

Fra l’aeroporto di Tahiti Faa’a e il porto vicino Place Vai’ete, distanti 7 km, calcolate circa 10/15 minuti di taxi, traffico permettendo.

I bagagli andranno lasciati sui carrelli che verranno poi caricati dagli addetti mentre voi entrerete in nave dal piano di sopra.

Il porto di arrivo a Moorea è quello di Vaiare, a est di Moorea.

guida a Moorea traghetto al tramonto

Moorea in aereo

La compagnia che serve i voli interni in Polinesia, Air Tahiti, collega Tahiti e Moorea in 10 minuti.

Moorea è collegata anche a molte altre isole dell’arcipelago, come Raiatea, Bora Bora e Huahine.

Consultate il sito ufficiale per conoscere la programmazione dei voli, esiste anche una programmazione per i successivi 6 mesi a questo link.

L’aeroporto di Moorea si trova a Tema’e, a nord-est dell’isola.


Vedi anche:  Come organizzare un viaggio in Polinesia Francese fai da te


Guida a Moorea: come spostarsi

Arrivare a Moorea senza avere la possibilità di esplorare le bellezze dell’isola sarebbe un vero peccato.

Se alloggiate in un resort o una guesthouse potrete sicuramente concordare di farvi venire a prendere al porto o all’aeroporto. Se invece, come noi, affittate un appartamento, dovrete probabilmente arrangiarvi.

Girare in bus a Moorea

Moorea viene percorsa nei due sensi sulla litoranea da bus in senso orario e antiorario.

Hanno un prezzo forfettario ma non sono frequenti, solitamente sono sincronizzati con l’arrivo dei traghetti.

Usare i taxi a Moorea

Usare il taxi per esplorare Moorea risulta generalmente caro.

Noi l’abbiamo utilizzato al nostro arrivo al porto per raggiungere l’appartamento. Per quale motivo?

Per il semplice fatto che siamo arrivati a Moorea con l’ultimo traghetto, quando era già buio e dopo il tramonto nessuno consegna più le auto a noleggio.

Noi ci siamo rivolti a Torea Nui, che offre anche vari tour oltre ai trasporti.

Al ritorno, invece, quando lasciate l’auto il noleggiatore potrebbe farvi il favore di accompagnarvi al porto/aeroporto.

Noleggiare auto e scooter

A Moorea molti noleggiatori hanno a disposizione sia auto che scooter, quindi potete scegliere quello che preferite.

Essendo Moorea mediamente grande però, noi abbiamo preferito noleggiare un’auto per ovviare anche a eventuali acquazzoni.

Inutile dire che poter disporre di un mezzo proprio è il modo migliore per godere appieno di ciò che offre Moorea.

A Moorea potrete usare per il vostro noleggio, sia le compagnie internazionali, come Avis e Europcar, che hanno sede anche al porto, sia compagnie locali con le quali spunterete certamente prezzi migliori.

Avis sembra essere più affidabile di Europcar, noi però abbiamo usato le compagnie locali.

Abbiamo richiesto preventivi sia ad Albert Transport che a Moorea Fun Bike via email e/o Facebook (Facebook è molto usato dalle attività commerciali in Polinesia).

Alla fine abbiamo scelto Moorea Fun Bike per una questione di prezzo, ma entrambi sono affidabili.

Moorea Fun Bike inoltre offriva la consegna dell’auto al nostro appartamento al mattino e un passaggio fino al porto alla riconsegna del mezzo.

guida a Moorea bungalow con mare sullo sfondo

Mezzi alternativi

A Moorea potete anche noleggiare quad e piccole auto cabriolet, ovviamente costano di più.

Guida a Moorea: dove alloggiare

Questa è sicuramente una delle cose più importanti a cui fare attenzione per la buona riuscita del vostro viaggio.

Perché dico questo?

Perché Moorea non è un’isola di spiagge, quindi la valutazione deve essere fatta in base a ciò che cercate da una vacanza.

A Moorea avrete comunque moltissime possibilità di scelta.

guida a Moorea

Resort, guesthouse o appartamenti?

Molte delle migliori catene internazionali si trovano a Moorea, come Intercontinental, Manava, Sofitel, Hilton.

Avrete quindi solo l’imbarazzo della scelta in base al vostro budget se questo è il vostro stile di vacanza.

guida a Moorea bungalow sull'acqua

Anche per quanto riguarda le guesthouse l’offerta è abbastanza ampia e variegata, dal rinomato Les Tipanier alle numerose guesthouse sulla costa ovest.

guida a Moorea bungalow sulla spiaggia

A Moorea avrete anche ampissima scelta di Fare, o appartamenti, soprattutto su Airbnb, alcuni dei quali si trovano in posizioni mozzafiato.

La posizione

A Moorea la posizione è molto importante.

La quasi totalità della costa nord non ha spiagge, mentre la zona di spiaggia più lunga si trova fra Tiahura e Hauru.

Se essere fronte spiaggia è la vostra priorità valutate bene la posizione.

Possiamo anche generalmente dire che la costa nord è molto più vivace delle altre, anche per quanto riguarda ristoranti, negozi e supermarket. L’eccezione è la zona nei pressi del porto, ben fornita e con anche grandi supermercati.

La nostra scelta – Bellevue Fare, Baia di Cook

Cercavamo una sistemazione totalmente indipendente ad un buon prezzo, e non abbiamo tardato a trovare esattamente quello che stavamo cercando su Airbnb.

Fin dai primi mesi della mia organizzazione polinesiana, l’immagine del panorama dal Bellevue Fare mi aveva quasi “tormentata”.

Lo verificavo sul sito ogni giorno per essere sicura che non fosse stato prenotato mentre attendevo le ultime conferme per bloccare tutto.

Infine è arrivato il momento di prenotarlo.

Dal vivo il panorama da Bellevue Fare è, se possibile, 10 volte meglio che in foto.

Non ci interessava stare fronte spiaggia, tanto potevamo disporre di un’auto durante tutta la nostra permanenza, il prezzo era assolutamente interessante.

Un Fare pulitissimo, ottimamente equipaggiato per cucinare, con due camere da letto e soprattutto un terrazzo meraviglioso su una vista mozzafiato che neanche i miei sogni più belli avrebbero potuto prevedere.

Praticamente una casa indipendente, a strapiombo sulla Baia di Cook, privacy assoluta con posto auto interno.

Le foto forse danno un’idea, ma non possono mostrare le balene che ogni notte venivano a rifugiarsi nella nostra baia e che abbiamo sentito cantare nel buio della notte: i brividi!


Vedi anche: Nuotare con le balene in Polinesia Francese: sì o no?

panorama dal fare

Guida a Moorea: dove mangiare

Moorea è sicuramente l’isola in cui abbiamo provato più ristoranti.

Effettivamente l’offerta gastronomica a Moorea è molto varia, anche riguardo ai prezzi.

A Moorea troverete sia i ristoranti dei grandi resort, in cui dovrete lasciare un rene, sia ristorantini accessibili e snack. Per snack intendiamo i piccoli ristoranti familiari oppure dei piccoli locali.

Non mancano neanche i food truck, ma attenzione, non si tratta delle roulotte, sono proprio food truck, parcheggiati in qualche area verde.

Ne abbiamo provato uno un po’ imboscato che non ci ha affatto entusiasmati, ma probabilmente ce ne sono di buoni: abbiamo sentito parlare bene di Lilikoi.

Vi lascio un po’ di indirizzi.

Tiki Village Restaurant

Si tratta del ristorante interno al Tiki Village, ovvero il centro culturale dove si può assistere alle danze polinesiane e cenare a base di Four Tahitien la sera.

Noi invece siamo venuti a pranzo: piatti davvero raffinati e squisiti e un conto tutto sommato ragionevole, non altissimo.

Stavano appunto preparando il fuoco per il Four Tahitien della sera.

Restaurant Tiahura

La nostra voglia di pesce fresco è stata soddisfatta anche qui.

Il pesce freschissimo è alla base di questo ristorantino piacevole ma quasi sempre full.

In questo ristorante potrete anche assaggiare il granchio del cocco, che si chiama Kaveu.

Snack Mahana

Questo snack è talmente rinomato che dovrete ritenervi fortunati se trovate posto senza prenotare.

I tavolini direttamente sul mare sono sublimi, il riflesso delle nuvole sulla laguna è praticamente ipnotico, nell’attesa dei nostri piatti ci siamo divertiti a osservare i pesciolini combattere contro la corrente e il nostro pranzo è arrivato molto velocemente.

guida a Moorea nuvola che si riflette sulla laguna

Piatto forte di questo snack è sicuramente il piatto nazionale: il poisson cru.

Noi abbiamo preso anche un filetto di tonno grigliato e un hamburger, entrambi ottimi. Prezzi ottimi.

Alternative ai ristoranti

Avendo un fare, o appartamento, abbiamo anche cucinato diverse volte in casa.

Non lontano dalla zona del porto troverete un grande supermercato super fornitissimo di ogni ben di dio, mentre lungo tutte le strade vedrete susseguirsi banchetti di frutta a volontà di tutti i tipi.

Vedi anche: La Polinesia Low Cost: è possibile oppure no?

Guida a Moorea: cosa fare

Se avete paura di annoiarvi, Moorea certamente non vi deluderà.

Fra le attività acquatiche potrete nuotare con squali, razze e balene. Divertirvi in barca, kayak e sup.

Se invece siete amanti di trekking ed escursionismo potrete dirigervi verso le montagne.

Le attività culturali sono ugualmente importanti a Moorea, come anche quelle prettamente ludiche, come le zip line, o anche gastronomiche, per gli assaggi di confetture locali, ma anche degustazione di drink di produzione locale.

Dedicheremo un articolo a parte a tutte le attività.


Vedi anche: 10 cose da non perdere a Moorea – prossimamente online  

guida a Moorea ballerina di ori tahiti

Droni a Moorea

Anche a Moorea lo spazio aereo è diviso per colori.

La zona rossa si trova in corrispondenza della pista dell’aeroporto di Tema’e, con la zona gialla tutto intorno fino quasi a metà della costa est.


Vedi anche:  Far volare un drone in Polinesia Francese

drone

Informazioni utili

Connessione wifi e dati

A Moorea la connessione dati è abbastanza veloce e diffusa, mentre la maggior parte dei ristoranti e guesthouse può offrirvi la connessione wifi.

Potete acquistare la sim locale, sia a prezzi “turistici” che “locali”.


Per le info vedi anche: Wifi e connessione dati


Zanzare

Maggiormente presenti la mattina presto e al tramonto, le zanzare a Moorea non vanno sottovalutate a causa degli occasionali casi di dengue.

Un repellente per il corpo e i vestiti non deve assolutamente mancare.

Noi usavamo anche gli zampironi per le nostre serate in terrazza.


Vedi anche: Come proteggersi dalle zanzare in viaggio