Cosa vedere a Udaipur: la città bianca dell’India

Cosa vedere a Udaipur: la città bianca dell’India

1 Marzo 2021 0 Di Sara S

Quando si pensa all’India, quasi istintivamente affiora alla mente il Rajasthan, con le sue città fiabesche. Udaipur nei nostri cuori ha il posto d’onore, e non solo per la bellezza della città. In questo articolo vediamo insieme cosa vedere a Udaipur, una città bianca, in bilico fra magia e realtà.

Udaipur è una città che si specchia sul lago più famoso del Rajasthan, come in una fiaba da mille e una notte.

Parliamo di Udaipur

Udaipur, la città fiabesca sul lago Pichola, è stata la nostra prima tappa dopo Delhi.

Arrivando qui in volo abbiamo risparmiato una notte dal nostro itinerario, ma soprattutto siamo stati letteralmente catapultati nel vero sogno indiano, quello da sempre sognato, da anni desiderato ma sempre combattuto, fra timori e insicurezze.

Udaipur è una città che strega, che colpisce ma che affascina.

Respirare Udaipur è ancora relativamente facile, soprattutto se si sceglie un alloggio confortevole e silenzioso in cui rifugiarsi.

Ma Udaipur è sicuramente la città che più di tutte ci ha stregati, senza metterci a disagio, senza mostrarsi nella cruda realtà dell’India.

Diciamo un “passaggio” soft fra la relativamente pulita capitale Delhi e le città più sporche dell’India.

Prima di svelarvi cosa vedere a Udaipur parliamone un po’.

Cosa vedere a Udaipur porta antica

Perché visitare Udaipur

Udaipur, soprattutto se avete un budget medio, è la città che può farvi sognare dimore principesche senza lasciarvi il portafoglio vuoto.

La città che si lascia visitare senza schiaffarvi in faccia subito l’India vera.

Dall’altro lato, Udaipur è una città laboriosa che vi saprà coinvolgere nella vita dei suoi abitanti.

A Udaipur abbiamo osservato i mestieri, abbiamo interagito con la gente, abbiamo imparato le tecniche di lavorazione del rame, dell’argento.

Perdersi a Udaipur sarà un piacere, passeggiando senza meta e senza fretta, magari sedendosi su un gradino, come fanno molti, per guardare la gente che passa, cogliere sguardi, sorrisi, gesti quotidiani, oltre alle vacche sacre per strada.

Uscire dai sentieri più battuti vi permetterà di entrare in contatto con la realtà locale, ma, come tutti i viaggi un po’ difficili, anche questo va preparato: per osservare senza preconcetti, con la mente e il cuore aperti.

La cultura indiana è impossibile capirla anche dopo anni, figuriamoci per noi che ci siamo stati così poco, ma per un attimo è stato come perdere la propria identità per entrare in quella dell’altro e questo è uno degli aspetti che abbiamo più amato dell’India, pur vista con gli occhi dell’esterno, dello straniero.


Vedi anche: 10 motivi per visitare Udaipur – prossimamente online

Cosa vedere a Udaipur sarta che cuce

Dove si trova Udaipur

Siamo a 290 km da Jodhpur, 113 km da Chittorgarh, 400 km da Jaipur e ben 700 km da Delhi.

Udaipur è il principale centro del Rajasthan meridionale, capitale dell’antico stato rajput del Mewar.

Perché iniziare il tour del Rajasthan da Udaipur

Crediamo che Udaipur sia una porta di ingresso un po’ privilegiata nella realtà indiana.

Una porta un po’ socchiusa che permette di entrare in punta di piedi senza lasciarsi travolgere troppo dalle emozioni.

Cosa vedere a Udaipur: come arrivare

Driver

Se avete optato per un tour con autista, l’opzione più semplice è appunto quella di farvi scarrozzare in giro da lui.

Il driver vi potrà lasciare all’ingresso della città vecchia, da dove entrerete in città tramite tuktuk.

Potrà però accompagnarvi nei luoghi al di fuori della città vecchia, come il Monsoon Palace.


Vedi anche: Quale driver scegliere per visitare il Rajasthan


Aereo

L’aereo è sicuramente il mezzo più veloce per arrivare a Udaipur.

Noi abbiamo preso un volo da Delhi.

Udaipur è, insieme a Jaipur, la città del Rajasthan con i voli più frequenti e affidabili, a seconda delle compagnie.

Noi abbiamo utilizzato Air India, pagando il volo circa 40€ a testa.

La stessa tratta è comunque servita anche da Spice Jet e Indigo, a prezzi inferiori, ma in base alle nostre ricerche i voli con la compagnia di bandiera parevano essere più affidabili e meno soggetti a cancellazioni e ritardi. In India va anche molto a fortuna.

Avendo viaggiato a marzo, potevamo stare tranquilli relativamente al meteo, ma se decidete di viaggiare a gennaio fate attenzione alla frequente nebbia che potrebbe mettere in crisi gli operativi di volo.

Treno

Se possiamo dire che il treno costa un decimo dell’aereo, possiamo consigliarvi questa opzione solo se siete particolarmente avventurosi e adattabili.

Viaggiare in treno in India ha un fascino immenso, ma non va bene per tutti, ci vuole anche un minimo di preparazione psicologica.

Senza contare i frequentissimi ritardi e le interminabili ore di viaggio, quindi dovete avere tempo. Se avete i giorni contati certamente non vi conviene.

Se poi decidete di optare per il treno, assicuratevi di prenotare in anticipo e fate attenzione a scegliere bene la classe da prenotare.

Potete tranquillamente fare tutto in autonomia sul sito IRCCT dopo esservi registrati.

Bus

Possiamo dire la stessa cosa del bus in quanto a scomodità e tempistiche, ma certamente non ha il fascino del treno.

Cosa vedere a Udaipur: come muoversi

Visitare la città vecchia vi sarà possibile solo in due modi: a piedi oppure con un tuk tuk.

Mi raccomando la contrattazione è d’obbligo!

Anche per andare fuori città potete scegliere un tuk tuk.

Cosa vedere a Udaipur viaggio in tuc tuc

Dove alloggiare a Udaipur

lavaggio a gangaur ghat

Alloggiare nella città vecchia di Udaipur vi regalerà forti emozioni, ma alloggiare addirittura fronte lago sarà qualcosa che non dimenticherete mai.

Scegliere un alloggio nei pressi del City Palace e dei Ghat vi permetterà di immortalare bellissime scene di vita quotidiana, soprattutto all’alba e al tramonto.

Nello stesso tempo vi eviterà la zona ben più caotica dei Bazaar.

Abbiamo già detto come scegliere l’alloggio giusto sia fondamentale per apprezzare al meglio l’India.

Poter rientrare in un alloggio pulito e in zona tranquilla vi aiuterà a scrollarvi di dosso la polvere indiana senza esserne sopraffatti.


Vedi anche: Superare la paura dell’India: si può? Come?


Prestando un occhio di riguardo alle recensioni potrete trovare un buon alloggio pulito in zona tranquilla senza necessariamente spendere tanto, anzi, molte guesthouse hanno ottimi prezzi e sono tenute benissimo.

In India i prezzi sono interessanti anche per chi desidera quel qualcosa in più.

Abbiamo già parlato del fascino innegabile e spesso addirittura principesco degli Heritage Hotel.

Probabilmente alcuni Heritage Hotel possono essere anche alla portata delle vostre tasche, quindi non perdetevi d’animo e cercate qualcosa di adatto a voi.

Se poi volete il massimo, il massimo a Udaipur è il Taj Lake Palace che pare fluttuare sulle acque del lago Pichola


Vedi anche: Soggiornare in un Heritage Hotel indiano: istruzioni per l’uso


Ad ogni modo, in India il lusso a volte non si paga così tanto.

Fra i nostri must c’era il desiderio imprescindibile di alloggiare fronte lago.

Noi abbiamo scelto una meravigliosa Haveli a pochi passi dal City Palace e da Gangaur Ghat, ma immersa in un silenzio quasi irreale e con camere e ristorante fronte lago.

Jagat Niwas Palace Hotel è stata per noi una delle più belle esperienze di viaggio, ma proprio per l’atmosfera, la vista e la sensazione di assoluta pace che si respirava.

Il prezzo era accessibile e la consigliamo sicuramente.


Vedi anche: Dove dormire a Udaipur: Jagat Niwas Palace Hotel

Cosa vedere a Udaipur divanetto affacciato sul lago

Dove mangiare a Udaipur

Noi non vi diremo di lanciarvi sullo street food.

Abbiamo amici che hanno mangiato street food senza effetti collaterali, altri che invece sono stati molto male, e quando dico molto male intendo fino a 40° di febbre.

Noi volevamo stare bene senza rovinarci la vacanza e ci siamo tenuti alla larga dai cibi di strada. E comunque non ci invogliavano neanche, visto dove cucinavano.

Per il pranzo ci siamo generalmente rivolti a hotel o ristoranti con buone recensioni.

A cena siamo rimasti sul nostro rooftop preferito, quello della nostra Haveli.

Abbiamo anche provato un buon fast food: il Cafe Edelweiss di fronte al Gangaur Ghat dove abbiamo preso dei buonissimi hamburger con patatine, giusto per abbassare il budget.

Quanti giorni dedicare a Udaipur

Noi abbiamo dedicato a Udaipur 2 giorni.

Pur non essendo poco, direi che un terzo giorno ci avrebbe fatto piacere per approfondire.

Sicuramente un giorno solo non basta per immergersi in questa stupenda città.

Ora finalmente ecco cosa vedere a Udaipur.

Cosa vedere a Udaipur

Il City Palace è la base di partenza per la visita degli edifici sul lago Pichola.

Tornati al City Palace, tocca allo storico tempio vishnuita Jagdish Mandir da cui inizia il dedalo di viuzze dei bazaar.

Proseguendo verso nord si raggiunge il secondo lago della città, il Fateh Sagar per visitare il giardino di Sahelion ki Bari.

Fuori dalla città è possibile raggiungere il Monsoon Palace, mentre per il tramonto la vista migliore è quella che si gode dai Ghat sul lago.

City Palace

Ecco a voi il palazzo reale più grande del Rajasthan: 244 metri di lunghezza per 30 metri di altezza.

Il nostro articolo su cosa vedere a Udaipur non può non includere l’antica residenza dei maharana di Udaipur. Si specchia meravigliosamente nelle acque del lago Pichola, proprio di fronte all’ultimo sole del tramonto.

La sua costruzione risale al 1560 da parte di Udai Singh II, il fondatore di Udaipur, anche se il palazzo è stato completato a più riprese.

Attualmente è suddiviso in tre zone: quella visitabile, quella riservata alla famiglia reale e un hotel di lusso.

L’ingresso principale è il Tripolia Pol, con un ampio cortile.

L’ingresso è a pagamento anche solo per raggiungere i ghat di imbarco per il lago Pichola, non comprende la visita al museo interno e non è compreso nella visita.

Una guida locale è certamente molto utile per potersi districare nel palazzo, che è davvero immenso.

Meravigliosi i mosaici in vetro verde, blu e oro del Cortile dei Pavoni, gli uccelli simbolo del Rajasthan.

All’interno del City Palace c’è anche la Crystal Gallery, biglietto a parte, con l’incredibile collezione di mobili in cristallo del maharaja Sajjan Singh.

Lago Pichola

Cosa dire del simbolo della città.

Questo lago fu ampliato sommergendo il villaggio di Picholi, da cui prende il nome, ma il livello è basso e può capitare che si prosciughi nei periodi di siccità.

Il lago è il luogo preferito dagli abitanti per insaponarsi e lavare i panni per una tradizione immutabile nei secoli, ma che rimane sempre affascinante.

Sul lago Pichola sembrano fluttuare due isole/hotel: Jagmandir, accessibile agli esterni, Jagniwas, purtroppo non accessibile, sede dell’hotel di lusso Taj Lake Palace Hotel.

Per imbarcarsi nei tour in barca potete usare due ghat:

  • Rameshwar Ghat – all’interno del City Palace (quindi pagando l’ingresso): breve tour con tappa a Jagmandir Island dove è possibile fare un giro e prendere un’altra barca per il ritorno, partenza ogni ora.
  • Lal Ghat: 25 minuti di tour in barca.

Fare un tour in barca è davvero imprescindibile nella visita a Udaipur.

Il momento del tramonto è magico per i colori e la luce soffusa, ma trovo che anche l’alba sia un buon momento, per poter osservare la vita indiana che si svolge sui ghat.

Ciò non toglie che al tramonto tutti si radunano sui Ghat per lo spettacolo quotidiano del sole.

Cosa vedere a Udaipur city palace visto dal lago

Jagmandir Island

Sede di un piccolo boutique hotel, quest’isola/palazzo è però parzialmente visitabile da parte degli esterni.

Il giardino è accessibile, come pure la zona bar, da cui si può sorseggiare un drink con vista su Udaipur.

Già dal vostro arrivo sarete impressionati dai tanti elefanti di pietra ad accogliervi.

Cosa vedere a Udaipur ingresso Jagmandir

Jagniwas Island

Questo è il palazzo/hotel non visitabile da chi non vi alloggia, il Taj Lake Palace.

Peccato perché è davvero un incanto con le sue mura tutte bianche.

Non per nulla è uno degli hotel di lusso più famosi al mondo, un luogo da fiaba, in cui potersi sentire principi per una notte.

Jagdish Mandir

Proprio all’incrocio dei bazaar, ecco il tempio di Udaipur, le decorazioni sono incredibili.

Bagore ki Haveli

Questa Haveli del XVIII secolo, in riva al lago Pichola vi permetterà di “curiosare” nella vita quotidiana di una famiglia dell’epoca.

Ospita mostre su marionette, arredo e costumi tradizionali, ma anche strumenti musicali dando uno spaccato della vita che vi si conduceva, con vari oggetti di uso comune.

La sera poi ospita anche lo spettacolo Dharohar, che mette in scena le danze tradizionali popolari del Rajasthan.


Vedi anche: Visita alla Bagore-ki-Haveli – prossimamente online

Cosa vedere a Udaipur bagore ki haveli

Fateh Sagar

Questo è il secondo lago di Udaipur, a nord del lago Pichola.

Un’isola al centro del lago costituisce il Nehru Park, con fontane e padiglioni. Raggiungibile in barca.

Saheliyon-ki-Bari

Sulla riva orientale del Fateh Segar, questo Giardino delle dame di compagnia era, in origine, nel XVIII secolo, dedicato allo svago delle dame di corte.

Tuttora è un luogo piacevole in cui passeggiare, fra vasche, padiglioni e sentieri ombreggiati.

Cosa vedere a Udaipur: fuori dal centro

Monsoon Palace (Sajjan Garh Palace)

Sulla cima di un’altura, questo palazzo, seppur in pessimo stato, domina la vallata, tanto che solitamente si arriva fin qui per ammirare il panorama.

Magnifico al tramonto, anche se Udaipur sembra un po’ lontana.

Udaipur Ropeway

Poco conosciuta perché un po’ fuori città, questa telecabina collega due colline sulla riva del lago Pichola, a sud del City Palace.

Il giro in telecabina dura solo 5 minuti in realtà, noi non l’abbiamo fatto.

Cosa vedere a Udaipur: da dove ammirare il tramonto

Gangaur Ghat

Questo Ghat di fronte alla Bagore-ki-Haveli è il luogo migliore per ammirare le luci della sera sul lago Pichola, ma anche per osservare la vita quotidiana, soprattutto all’alba.

Da qui è possibile vedere Ambrai Ghat, frontalmente e Jagniwas.

Cosa vedere a Udaipur tramonto a gangaur ghat

Ambrai Ghat

Il luogo secondo noi migliore per il tramonto è assolutamente Ambrai Ghat, sul lato opposto di Gangaur Ghat.

Da qui è possibile ammirare il sole che tramonta, dal lato ovest della “penisola”, ma soprattutto sul lato est è possibile godersi lo spettacolo del sole che si riflette sulla facciata dorata del City Palace.

Al tramonto i ragazzini si radunano sui Ghat, per giocare con l’acqua, ma anche coppiette coi piedi a mollo nell’acqua in uno spaccato di vita locale davvero molto bello.

Ambrai Ghat è un luogo privilegiato, con una vista bellissima sulle isole del lago, non solo al tramonto, non potete perdervelo!

Cosa vedere a Udaipur tramonto sul city palace da ambrai ghat

Altre attività a Udaipur

Dharohar

Uno spettacolo secondo noi imperdibile, le danze tradizionali del Rajasthan messe in scena in questa antica Haveli sono davvero allegre e colorate.

Ogni sera alle 19 vi immergerete nell’atmosfera dell’India, come la sognavamo noi.

Per poter entrare è necessario arrivare almeno 30/45 minuti prima per fare la fila per acquistare i biglietti. Noi siamo stati sfortunati la prima sera, nonostante la fila i posti sono finiti prima che riuscissimo ad arrivare alla fine della fila così abbiamo acquistato quelli della sera successiva.

Normalmente è possibile anche acquistarli online, date un’occhiata al loro sito Dharoharfolkdance.

Per poter fare foto/video è necessario acquistare anche il badge “Media”: noi con ben 2 mirrorless non potevamo passare inosservati 😊


Vedi anche: Danze tradizionali del Rajasthan -prossimamente online

ballerina del Dharohar

Cooking classes

Premetto che noi non siamo riusciti a partecipare, ma è qualcosa su cui ci eravamo informati e avremmo voluto fare.

Già solo digitando su Google troverete nominativi per delle lezioni di cucina indiana, fate attenzione alla location, che sia in un hotel o in un ristorante.

Ayurveda, massaggi e yoga

A Udaipur avrete la possibilità di scegliere fra massaggi ayurvedici nella città vecchia, ma anche partecipare a lezioni di Yoga a Chandpol.

Sicuramente qualcosa di imperdibile in India.

Cosa vedere oltre Udaipur

Ranakpur

A 90 km da Udaipur, Ranakpur è visitata soprattutto per i suoi magnifici templi giainisti.

Si tratta sicuramente di una visita da non perdere perché questi templi sono davvero stupendi.


Vedi anche: Visita ai templi di Ranakpur: meraviglie indiane

coppia in tempio